Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno ricevuto oltre 60 richieste di intervento per acqua in cantine e negozi, ascensori bloccati e per soccorsi ad automobilisti rimasti bloccati. Sorvegliato speciale il fiume Budello, a Gioia Tauro, che per due volte ha superato il livello di guardia durante la notte e che in passato è esondato più volte. Dopo essersi lamentati con le proprie Confederazioni, non intervenute, un gruppo di lavoratori ha contattato la CISAS, unica Confederazione non compromessa nella operazione clientelare. Al 21′ Gagliardi pareggia per i suoi su calcio di rigore (1-1). Sempre. Nel 2005-06 arriva un deludente 6° posto in campionato, mentre nel 2006-07 alla 7a posizione in classifica fa da contraltare la vittoria della Coppa Italia a livello regionale, culminata con la fase nazionale e l’eliminazione, a un passo dalla possibilità di ottenere il salto di categoria, patita per mano del Castelsardo. Please add the … Dalla B alle serie minori fino al calcio dilettanti. Un applauso ai dirigenti tutti, all’allenatore Venanzio Ciampa e alla valida rosa dei giocatori. Naturalmente, in questi provini caratterizzati dalla presenza di molti giovani, le società osservano, oltre alle capacità tecniche, anche quelle caratteriali, comportamentali e di relazione, determinanti nella crescita del giovane, sia dal punto di vista tecnico-fisico che psicologico. Sono stati eliminati nelle semifinali, dopo un punteggio complessivo 4-4 contro il Prato; versante toscano avanzamento a causa della loro elevata finitura collocato sulla scala. Il Comune ha invitato i cittadini a ridurre al minimo gli spostamenti. Prossimo turno: Pacentro ’91-Balsorano; San Benedetto Dei Marsi-Ortygia. Il grande salto proprio nella stagione passata: arriva in Eccellenza grazie alla seconda posizione, alle spalle del Porto Rotondo, attraverso il mini-torneo dei playoff. gli amici di Federico 18,00 accredito partecipanti CASERTA – L’Ambasciatore italiano in Libano, dott. La nuova denominazione deriva dall’attraversamento dei tre comuni, del fiume LIA e del fiume PIAVE. Sempre sulla SS 194 Ragusana il traffico e’ bloccato al km 100, in provincia di Siracusa, a causa di un allagamento. A cinque minuti dal termine è avvenuto lo scambio di consegne: esce tra gli applausi del pubblico Claudio Bonomi ed entrano Andrea e Angelo Bonomi. L’esaltante escalation di risultati colloca la V.Casarano nel salotto buono del calcio professionistico. ), 7 reti: Pezzullo e Vuolo (Pacentro 91), Maggiore (Avezzano Foce Nuova, 2 rig. Al generale di brigata Fabrizio Lisi, giunto a l’Aquila il 28 aprile 2008 dove ha gestito la delicata fase del dopo sisma e del summit dei grandi, è subentrato il pari grado Carmine Lopez, capo del reparto “Logistica” del comando generale di Roma. Contatto telefonico: telefono e fax della sede 055.9677823, Sede: Via Dante, 5 – 39012 MERANO (BZ) – c/o VERDOFER BERNHARD Via delle Piante 13 – 39012 MERANO (BZ), Campo di gioco: Maia Alta /Obermais Merano Lahn. Il governatore della Regione Sicila ha convocato una riunione per il pomeriggio per assicurare il coordinamento di tutti gli interventi necessari con Protezione civile, Anas, Consorzio autostrade siciliane, i Dipartimenti Infrastrutture e Territorio e Ambiente. Ma nel finale, a ridosso del novantesimo, arriva il colpo della vittoria. Nella ripresa i rovetani pervenivano al pareggio con un guizzo di Valentini. In quella zona i soccorritori ci erano entrati lunedì passando dalle cucine, e lì avevano avuto già un brutto presentimento: alcuni di quegli ambienti erano rimasti miracolosamente intatti, ma non c’era nessuno. Ad una settimana dalla valanga che ha travolto il resort, il bilancio ufficiale è dunque di 29 vittime e 11 sopravvissuti. In Serie D la media era di poco più di 1000 e è salito in Lega Pro Seconda Divisione, dal 1137 la scorsa stagione (la seconda più alta in campionato) ad una media attuale del 1300, la terza più alta. )], Cesenatico – Savignanese 3-3 [Gualtieri – Salzano – Franchini], Semifinale: Cesenatico – Imolese 1-0 [Zavattini], Imolese – Cesenatico 0-1 [Salzano], Finale: Cesenatico – V. Pavullese 4-1 [Gualtieri 2 – Salzano 2], Sede sociale: Via dei Mulini 15/a, 34015 Muggia (Ts), Campo di gioco: Stadio Comunale “P. L'Aquila 1927, primo pareggio in campionato per i rossoblù di mister Cappellacci: sul campo dell’Alba Adriatica termina 0-0. Una nuova avventura, un nuovo viaggio che i soci fondatori dell’organizzazione hanno voluto condividere con chi, da ormai due anni, non è più accanto a loro. Si e’ svolto nel pomeriggio odierno (Martedi 25 Maggio), presso il Complesso Sportivo Cedas Fiat di Sulmona, un raduno di calcio giovanile organizzato dai responsabili del Settore Giovanile del G. S. Raiano Carlo Del Boccio e Nunzio Fonte per il Vicenza Calcio (Serie B). A passare in vantaggio sono stati gli ospiti grazie a Di Tommaso; pareggio ospite con la solita firma del Bomber De Amicis (popolese doc) giunto alla 28^ marcatura stagionale. Ha anche una formazione Juniores impegnata nel campionato Regionale di Elite. Negli anni ’60 naviga stabilmente in Prima categoria, mentre le prime vere soddisfazioni arrivano negli anni ’70 con l’approdo in Promozione. Capocannoniere: Niccolo’ Grasso; Miglior portiere: Mario Scelli; Premio Fair Play: Siro. Michetti Tocco: Murati Jetmir, Lazio Antonio (1 Giornata). Il pareggio degli “Amici di Bonomi” è giunto al 30°st ad opera di Marsilio con una bella conclusione di destro dal limite dell’area di rigore. Tra i giocatori più rappresentativi il portiere Lorenzo Cima (1973) e Marco Giazzom (1976). L’ex Patron della Valle Del Giovanco e’ giunto ieri (Mercoledi 26 Maggio) nella citta’ ovidiana per ratificare quanto concordato la scorsa settimana con il Sindaco Fabio Federico, l’Assessore allo Sport Lorenzo Fusco ed il gruppo dirigenziale che ha traghettato la squadra fino al termine della stagione appena conclusa. Gol fatti 16, Gol subiti 10, Recapiti telefonici:Sede Sociale 0422 855982. Girone eliminatorio: Naviglio Trezzano – Cantù San Paolo 1-2; Cantù San Paolo – Sarnico 3-0, Ottavi: Corte Romanese – Cantù San Paolo 2-0; Cantù San Paolo – Corte Romanese 6-2, Quarti: Cantù San Paolo – Vigevano Calcio 2-1; Vigevano Calcio – Cantù San Paolo 0-1, Semifinale: Castiglione Savoia – Cantù San Paolo 4-2; Cantù San Paolo – Castiglione Savoia 3-1. I punti di forza sono senza dubbio il portiere Luigi Donatelli (ex Castel di Sangro, Bojano, Olympia Agnonese, Ariano Irpino e Juveterranova Gela), il difensore Antonio Lapiccirella (ex Petacciato), il centrocampista Basso D’Onofrio (cresciuto nel vivaio), l’esterno Andrea Sivilla (ex Val di Sangro e Chieti) e i fantasisti Stefano Zurlo (ex Campobasso) e Manolo Stango (ex Sgm Basso Molise). Con un pirotecnico 4-4 Elicese e Faresina chiudono il discorso salvezza in una domenica che riporta in auge l’eterno Breglia, autore di una tripletta. Sta finalmente prendendo piede il completamento dello Stadio di Acquasanta, prossima nuova casa dell'Aquila Calcio. (rds). Le notizie aggiornate sul calcio abruzzese. Note: La società, nata nel 1905, in oltre un secolo di attività ha sempre militato nei campionati che vanno dalla prima categoria all’Eccellenza. Voci correlate. Proprio il Popoli fallisce l’ennesimo match-point per conseguire la salvezza facendosi raggiungere nel finale dalla Torrese che invece centra la permanenza in Prima Categoria con una giornata d’anticipo. The squad overview can be embedded on the own homepage via iframe. Un pareggio che conferma una situazione drammatica per i ragazzi ed il Mister della Popoli Calcio che abbandonati dalla citta’, dall’amministrazione Comunale e dai tifosi continuano tra mille difficolta’ la Stagione in corso. Secondo le prime ricostruzioni, Mazzara era su una Audi Q5 con altre tre persone, tutte di Campofranco, quando il corso d’acqua esondato ha trascinato via il veicolo e altre auto che viaggiavano sulla strada statale 189, che collega Palermo ad Agrigento, spingendolo fuori dalla carreggiata. A.S.D. Provincia di Milano – Cultura Il Popoli in formazione largamente rimaneggiata vince lo scontro per la salvezza sul terreno del Vacri e festeggia evitando l’inferno dei play out. Scuole chiuse a Modica e Scicli, città note per essere gli scenari del commissario Montalbano. ), Imperatore, Marino C.,Rutolo, Caravaggio, Torreggiani. La situazione dei corsi d’acqua, rende noto il Comune di Olbia, viene monitorata costantemente. ; Clicca qui per vedere quanti lettori ha CITYRUMORS Il Vicenza calcio cerca talenti in Abruzzo. I leoncelli conquistano la promozione in C2 dopo uno spareggio con il Riccione ad Arezzo nel’81. per info altropallone@gmail.com +393922082572, 24 settembre 2008 / 24 settembre 2010. Stagione 2008/09: quella in corso è sicuramente la migliore stagione dell’Aquila Calcio 1927 tra i Dilettanti, perché al primato provvisorio in classifica a 7 gare dal termine, si affianca la conquista della seconda Coppa Italia regionale in 3 anni. Le notizie aggiornate sul calcio abruzzese. Carriera: Cresciuto nella Polisportiva San Francesco Sulmona; (2006/07 Cedas Fiat Sulmona -Giovanissimi 29 Reti); (2007/08 San Nicola Sulmona-Juniores 19 Reti); (2008/09 San Nicola Sulmona-Juniores 18 Reti; esordio in Eccellenza). Per i posti di cui sopra non si terrà conto delle preclusioni dei punti a) e b) riportati nella normativa sotto indicata concernente il completamento organico campionati stagione sportiva 2010/2011. Sedicesimi: Città di Bagheria-Audace Città di Monreale 2-0/0-0; ritorno ad Altofonte. Conferme tra la Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC), della Federazione Amatori (che corre Serie D e sotto) e il club ha ritenuto che le ultime due partite ingiocabile, ma la promozione è stata concessa, “Per motivi di avvenimenti straordinari che si sono verificati dopo il terremoto.”, Parlando il giorno del funerale di Stato per le vittime, varie figure del mondo Calcio in lutto il disastro. L'Aquila 1927: i rossoblù di mister Roberto Cappellacci si impongono sul Penne per 6-0. VIRTUS CUPELLO – TORRICELLA PELIGNA= 1-1 5’st D’Antonio (Torricella Peligna), 44’st De Cillis (Virtus Cupello), MONTEVELINO-CASTELLO 2000= 0-3 (Locali esclusi dal torneo). Un’importante iniziativa che potrebbe rappresentare il trampolino di lancio per giovani calciatori che da stasera iniziano a sognare una carriera tra i professionisti e magari emulare quella dell’attaccante peligno Massimo Margiotta, in forza proprio nel Vicenza. ), 8 reti: Di Berardino (Montevelino), Milanese e D. Valentini (Balsorano), Patanè (Ortygia), Di Giovanni (Valle Aterno Fossa), Angeloni (Sportland Celano), Di Gaetano (Capistrello), Volpe (Aquilana Calcio), Di Berardino (Fucense), Fosca (Ortygia), Liberatore (Pacentro 91, 1 rig. Il capitano del Termoli è il bomber Nicola Panico, capocannoniere della squadra con 12 gol finora in campionato (dato aggiornato alla 22^). Tutte le news di Calcio Abruzzo. Per quanto riguarda la squadra, la particolarità è da riscontrarsi nella buona organizzazione di gioco, a cui si aggiunge il valore dei singoli, di elevato tasso tecnico, tra i quali riscontriamo il capitano, con ruolo di difensore, Ferdinando Salvati, che ha militato nel Napoli in serie B e nell’Arezzo in serie C, attuale Prima Divisione, e che è reduce da due vittorie consecutive di Campionati di Eccellenza, nell’ordine, con Casertana e Pianura; i centrocampisti, Mario Massaro, che vanta trecentoquaranta presenze tra i professionisti e l’attaccante e Nicola Crisci, con un passato in Serie C2, l’attuale Seconda Divisione, con compagini di prestigio come il Cassino e l’Aversa Normanna ed inoltre, Giuseppe Mallardo, ex Cavese, con all’attivo otto gol in dieci gare con la compagine sannita, contribuendo a far ottenere miglior attacco del Campionato di Eccellenza, con oltre settanta gol all’attivo, compresa la Coppa Italia. 26′ Gol della Roma. Castel di Sangro e dal Commando Ultrà Curva Nord Castel di Sangro. Al 42′ il Cappelle dei Marsi ha raggiunto l’1-0, risultato che avrebbe significato la promozione per i marsicani, risultato con cui le due formazioni sono andate la riposo. A Disposizione: Coletti, Brita, Paolucci, Pizzola, De Sanctis. Nel Dna del Bagheria c’è un filone ‘militare’: quando non esistevano le Compagnie Atleti, molti calciatori anche di un certo calibro finivano nei vari ‘Centro Addestramento Reclute’ anche periferici. Note: L’Omega Bagaladi San Lorenzo, squadra del centro agricolo di circa 3.000 abitanti in provincia di Reggio Calabria, ha centrato quest’anno la Coppa Italia regionale restando ancora in corsa per la lotta promozione e play off anche in campionato. Un impegno che richiederà determinazione, organizzazione e dosaggio mirato delle forze visto che la Murese Aurora 2000 è anche in piena corsa per la vittoria nel campionato di Eccellenza e, in seconda battuta, per conquistare l’accesso ai play off. Si tratta del romeno Livio Anthoi che vive da tre anni a Muro Lucano. L’ uomo, come le altre tre persone che si trovavano nell’auto , è riuscito ad abbandonare il veicolo, ma è stato travolto da fango e detriti. Nomi noti tantissimi, basti pensare che dalle fila rosso-blu, sono ‘passati’ personaggi arcinoti del calcio nazionale, in primis con Azeglio Vicini, già C.T. 1° turno: Bocale – Bagaladi 1-1, Bagaladi – Reggiosud 4-0, Ottavi di finale: Palmese – Bagaladi 0 – 2; Bagaladi – Palmese 2 – 1, Quarti: Melitese – Bagaladi 1 – 1; Bagaladi – Melitese 0 – 0, Semifinale: Capo Vaticano – Bagaladi 1 – 1; Bagaladi – Capo Vaticano 2 – 1. Per l’ingrossamento del fiume Mazaro a Mazara c’è particolare apprensione tra la marineria e tra quanti risiedono nella zona attraversata dal porto canale. Accanto ai giovani virgulti, il tecnico Corosu ha a sua disposizione anche alcuni giocatori più esperti che hanno alle spalle esperienze calcistiche sia in regione che a livello nazionale: David Busetti, classe 1969 da quattordici stagioni al Muggia, il talentuoso Christian Fantina (’78), ed il bomber di razza Simone Mervich,con presenze in interregionale e primavera del Venezia, per finire con Lorenzo Zugna, cannoniere del campionato di promozione nella stagione 03/04 ed oltre 150 gol in carriera. Ha al proprio attivo 18 campionati di serie D (la vecchia Interregionale), con prima apparizione nella stagione 1970/71 e miglior piazzamento al 3° posto nelle stagioni 1973/74 e 1994/95. Durante i loro anni di Eccellenza il numero aleggiava circa 700 sostenitori di una partita. n.67. Egli riconosce i tempi sono duri, ma la volontà di costruire un nuovo centro di formazione mostra la forza mentale di una popolazione che ha sopportato tanto, eppure battaglie nella memoria dei caduti. 2-1 il risultato finale al termine dei novanta minuti caratterizzati dal vantaggio locale a firma di Intenza al 4′ della prima frazione di gioco. Un arresto e tiro di mancino al limite che beffa Puntelli. Il primo raggruppamento triangolare della fase regionale ha visto L’Aquila Calcio 1927 opposta a Montorio 88 e S.Nicolò: dopo aver battuto i primi in casa (2-1), è stato sufficiente conquistare un pareggio esterno (1-1) con i secondi per ottenere il lasciapassare per la fase successiva. Giocatori più rappresentativi della stagione in corso: Massimo Di Lorenzo e Antonino Falduto (difensori), e Garibaldi Catalano (attaccante). Allagate alcune abitazioni con residenti costretti a dormire in macchina. E’ senza dubbio la pagina più esaltante ed avvincente del calcio casaranese, che, dopo un lungo intervallo di decadenza, con l’avvento al capezzale di Paride e Ivan De Masi, è stato rifondato, dando alla V.Casarano un assetto societario di prim’ordine e, ripartendo dal campionato di Promozione, sta risalendo la china (si è appena guadagnata la promozione in Serie D ipotecando il primo posto nel campionato di Eccellenza davanti la Liberty Bari ed ha conquistato la coppa Italia regionale Dilettanti) confortata comunque dallo straripante calore dei suoi tifosi che, ogni domenica, sono presenti con oltre 3.000 presenze nell’elegantissimo e confortevole stadio (con posti tutti a sedere), ristrutturato l’estate scorsa dalla Società guidata dal presidente Ivan De Masi. Per la nona giornata di Promozione A, Atuttocalcio.tv seguirà la gara Mosciano- L’Aquila calcio con la diretta testuale che troverete in questo articolo. Un piccolo gesto sancito dallo scambio dei gagliardetti all’inizio della gara, cui hanno partecipato il Presidente del Centobuchi Amedeo Pelliccioni, il sindaco di Monteprandone Stefano Stracci, il Presidente dell’Aquila Calcio Elio Gizzi e il responsabile della Commissione Comunale allo Sport Antonello Passacantando. Una lista che comprendeva 28 ospiti, di cui 4 bambini, e 12 dipendenti dell’hotel. Prima di vincere la fase calabrese della Coppa Italia, lo scorso 6 febbraio, aveva disputato, perdendole, le finali del 1996 (sconfitta con la Vibonese) e del 2006 (Ko ad opera del Soverato). Non è più semplice la situazione in Sardegna: il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale dalle ore 13. Il Sindaco Stracci coinvolge il Comune de L’Aquila nella “rete delle citta’ di San Giacomo”. CAPPELLE DEI MARSI per la partecipazione alla fase finale. Un club italiano offre ottimismo ad una regione devastata. L’Aquila sport è sempre giocato sulla strada. A questi sono stati inseriti giovani di grande qualità, come Menchinella proveniente dal Foligno calcio, e giocatori esperti e in grado di fare la differenza come Athos Rigucci, centravanti toscano che ha sempre segnato valanghe di gol soprattutto in serie D. L’Associazione Sportiva Castel Rigone è la squadra del patron Brunello Cucinelli, il noto imprenditore del cachemire. Inserimenti mirati a consolidare un gruppo che trova nell’affiatamento la sua qualità migliore visto che da tre anni è, sostanzialmente, sempre lo stesso. ), Gabriele (Valle Aterno Fossa), Pasquali (Pizzoli), 11 reti: L. Calvitti (Castello 2000, 1 rig. Toni serve Perrotta che di esterno supera Migliaccio. Contatto telefonico: telefono e fax della sede 031 720451, Web: http://www.cantusanpaolo.it; cantusanpaolo@tin.it; info@cantusanpaolo.com, Sede Sociale: Viale Cavallotti, 39 – 60035 Jesi (An), Campo Di Gioco: Stadio Comunale ” P. Carotti ” ( Capienza N. 5000 Spettatori ). Arrivano tutte nella ripresa le reti con cui Del Ponte, Di Matteo e D’Alfonso fanno sorridere i giallorossi comunque soddisfatti per il campionato ormai portato a termine. Difficile la circolazione in tutta la provincia di Ragusa, dove il traffico è bloccato sulla SS 194 Ragusana, che è stata chiusa a causa di una frana dal km 610 al km 540. Alla cerimonia ha preso parte anche il titolare dell’azienda casearia di Capaccio (Salerno) “La Perla del mediterraneo” che ha fornito di mozzarella di bufala il summit del G8, il quale è stato ringraziato dal generale Lisi per la bontà del suo prodotto. Classifica Finale 1° posto: Sport Bet Sulmona; 2° posto: Avis Sulmona; 3° posto: Carioca Cafe’; 4° posto: Siro. Nei primi anni partecipa a Campionati Amatoriali, si affilia alla F.I.G.C. ), Marzano (Castello 2000), Pierleoni (Fucense), Di Stefano (Cagnano, 1 rig. Le marcature della squadra di casa portano le firme di. Tutti sulle principali squadre in regione: Pescara in Serie B, Teramo in C e tutto il calcio … “Il calcio è stato consentito solo a prendere posto in città con una speciale autorizzazione che ha permesso L’Aquila a giocare le loro partite allo Stadio Tommaso Fattori, ma allenarsi altrove. Primo presidente è stato Carmine Pepe. I rossoazzurri vantano inoltre, il miglior attacco con 56 centri e il pacchetto arretrato più ermetico con appena dodici reti al passivo. Vis Pianella 77, Raiano 64, Scafa 62, D. Cericola e Torrevecchia 60, Rosciano 55, A. Manoppello Scalo 50, Marina 46, Lettese 45, Brecciarola 41, Michetti Tocco 39, Faresina 38, Elicese 36, Torrese 35, Popoli 33, Vacri 32, Pro Francavilla 24, Collecorvino 17. Sport Bet Sulmona vince il 2° Torneo Juventus Club. La partita ha visto il Castello 2000 passare in vantaggio al 20°st grazie a Marzano che ha battuto con un pregevole pallonetto l’estremo difensore Taglienti. Notizie del giorno dalla provincia di L'Aquila. Vogliamo offrire un servizio garantendo impegno e serieta’”. A Disposizione: Del Boccio, Sarra, Pucci. Per concludere il Castello 2000 incamera i punti a tavolino contro il Montevelino ed approfitta dello stop forzato per tributare l’addio al calcio giocato del proprio allenatore Claudio Bonomi (nella foto). Foto – Il salvataggio di madre e figlio Il primo campionato di una certa importanza alla quale partecipa la Jesina è quello della 1 Divisione, piu’ o meno l’attuale serie Prima Divisione. 7′ La Roma passa in vantaggio. Per il centrocampista l’ultima apparizione in campo risaliva addirittura alla prima giornata del campionato 2008/2009 nell’incontro tra San Benedetto dei Marsi e Castello 2000. Bilancio in Coppa Italia: 9 partite disputate; 7 vittorie; 2 sconfitte. In questo modo ‘Interno18’ si prefigge un obiettivo esclusivo: soddisfare le necessità dei consumatori e tutelare i loro diritti. Il problema non sono le Vele, che possono anche non piacere, ma il fatto che manca un interventodelle istituzione nel tessuto sociale, non è stato dato un aiuto concreto alla gente. ), Giordano (Atletico Manoppello Scalo), De Luca (Faresina), Rosini (Rosciano), D’Archivio e Di Pentima (Vis Pianella 90). Si e’ diputata nel pomeriggio di Sabato 22 Maggio la manifestazione denominata Fun Footbal riservata alla categoria Piccoli Amici (anno 2002/03). Nei secondi 45′ l’Introdacqua è tornato in campo con la giusta determinazione, tranquillità e fiducia nei propri mezzi, tanto che già al 47′ Vernacotola ha firmato la rete dell’importante pareggio. Il Centobuchi calcio devolve l’incasso del match di coppa Italia a favore dei terremotati. 9 reti: Paolini (Marina di Montesilvano, 2 rig. Un tratto della circonvallazione di Girifalco, nel catanzarese, è sprofondato per una frana provocata dalle abbondanti piogge di queste ore. Sulla strada, al momento del cedimento, c’era solo un’auto parcheggiata e per questo non ci sono stati feriti. Gli altri occupanti della macchina stanno bene ma sono ancora sotto shock. Classica partita di fine stagione al comunale di Ortucchio tra l’Ortygia ed il Pacentro ’91. Pada 1934-1935 L’Aquila Calcio 1927 adalah tim Abruzzo pertama yang berpartisipasi di Serie B, suatu turnamen di mana mereka pada tahun tersebut berhasil naik jengkal demi jengkal ke 3 besar liga berturut-turut dari sejak 1930-an. ); Quarti di finale:Murese Aurora 2000 -Scanzano (6-0;1-0); Semifinale: Ferrandina-Murese Aurora 2000 (0-0;0-0;2-4 d.c.r. La seconda fase, sempre con formula triangolare, ha sancito la qualificazione del sodalizio rossoblù per la finalissima regionale, risultato ottenuto grazie ad un doppio successo con identico risultato di 2-0, imposto al Castel di Sangro tra le mura amiche del Fattori, e all’Alba Adriatica in trasferta. 19,35 ulteriori testimonianze/brevi interventi: Vis Pianella 78, Raiano 67, Scafa e D. Cericola 63, e Torrevecchia 60, Rosciano 58, A. Manoppello Scalo 50, Marina 49, Lettese 48, Brecciarola 44, Michetti Tocco 39, Faresina e Torrese 38, Popoli e Elicese 36, Vacri 32, Pro Francavilla 24, Collecorvino 17.