Era il motivo per cui abbiamo contrastato, fin dall’inizio, la scelta fatta. LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO AL VESCOVO DI PUNTA ARENAS (CILE) IN OCCASIONE DELLA CELEBRAZIONE PER I 500 ANNI DELLA PRIMA MESSA IN TERRITORIO CILENO . Per poter continuare a fruire dei nostri contenuti senza interruzioni dovrai disattivare il tuo ad blocker per questo dominio. In tanti hanno vissuto le attività parrocchiali vivendoli in base ai valori spirituali, che da tempo sembravano sopiti. Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume, Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili, Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede, Incitano alla violenza e alla commissione di reati, Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre, Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori, Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore, Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati. condividi. Non è senza emozione e commozione che provo ad esprimere e condensare in pochi minuti i sentimenti di profonda gratitudine, di filiale e sincero affetto, di indelebile riconoscenza per il suo servizio di pastore tra la gente Iblea. Lettera aperta ad un Vescovo . Si tratta di segnare un passaggio da un " cattolicesimo meridionale" ad un " cristianesimo meridionale" degno di migliori tradizioni storiche di santi e fedeli colti secondo le indicazioni del Concilio Vaticano II e del rinnovamento della vita cristiana secondo il magistero pastorale di papa Francesco. prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la I malintesi, però, nascono e crescono in seguito ad una mancanza di dialogo e di incontro che comporta sempre la volontà di trovare una mediazione per ritornare confrontarsi come avviene in ogni famiglia che si rispetti. Lettera al vescovo: "Un nostro diritto dichiarare il no alla presenza dei migranti" Il Comitato Cittadini del Paradiso scrive a monsignor Caliandro: "Inviti don Cosimo Zecca alla prudenza e a non prestarsi a strumentalizzazioni esterne" Terzo , si evidenzia infine che occorre una formazione permanente dello stesso clero diocesano per avere gli strumenti per affrontare le sfide del mondo post-moderno con "una chiesa in uscita" come richiesto da papa Francesco. Risposta. Con una nota alcuni parrocchiani informano di un conflitto con il sacerdote e di essere in attesa di una risposta da parte delle autorità diocesane. La lettera della discordia. Primo, riportare al centro della vita della chiesa il laicato cristiano adulto secondo la categoria di " popolo di Dio" elaborata dal Concilio Vaticano II oscurata dalla visibilità straripante da parte degli stessi media del prete maschio celebrante in solitudine in video o in chiesa, e da un corto circuito tra chiesa e sacerdote nella stessa mentalità di fedeli poco acculturati. L’ho conosciuto tramite mio fratello, e siamo subito diventati amici. Grandi e piccini possono rivivere la straordinaria Situazione dovuta al Coronavirus Lettera di mons. In apertura della lettera va scritto: "Reverendo Monsignore", poi andare a capo e scrivere il testo. Piaggine è un piccolo paese che ha avuto da sempre la capacità di dividersi su qualsiasi questione e che all'improvviso, in un pomeriggio di settembre, si è “scoperto” comunità, svegliandosi, da quel torpore, di cui nessuno ricorda più, quando abbia avuto origine. > Lettera al mio vescovo. Il nuovo sacerdote Don John è arrivato in sordina ma con il suo operato e il suo entusiasmo ha conquistato tutti. Il terremoto ha scombussolato le nostre tranquille giornate con una scossa del X grado della Scala Mercalli. avventura di Dorothy (Judy Garland), che, in cerca del cane Toto, viene risucchiata nel magico e coloratissimo mondo di Oz, inventato dallo scrittore statunitense L. Frank Baum. Riteniamo di non poco rilievo questa nomina del vescovo della diocesi napoletana chiamato ad indicare e guidare il cammino ai fedeli in questo mare della religione ambientale o prevalente " religione di chiesa", secondo una categoria sociologica, per avviare ad una " pratica della fede" cristiana" al di là di quella locale, spesso segnata da cultualismo e devozionalismo rassicurante, come si evince anche dal suo primo messaggio ai fedeli della diocesi. anche la processione in onore di Santa Filomena non era così sentita e partecipata da molti anni. Se non sai come fare, qui troverai le istruzioni. I tempi cambiano e ci si deve adeguare. La chiesa di San Nicola, al rione Paradiiso . Non è senza emozione e commozione che provo ad esprimere e condensare in pochi minuti i sentimenti di profonda gratitudine, di filiale e sincero affetto, di indelebile riconoscenza per il suo servizio di pastore tra la gente Iblea. Ho la necessità di scrivere una lettera al Vescovo. Eccellenza reverendissima, scrivo a lei, vescovo di Pescia, per chiederle delucidazioni riguardo alcune strane vicende che da qualche anno si sono verificate nella sua diocesi. interesse pubblico e continenza formale. Egregio monsignor Domenico Graziani, vescovo di Crotone le sue ultime uscite, così come le prime, quando arrivò, non possono che destare la … Tempo di lettura: 3m 6s. Per la chiusura una versione un po' polverosa è la seguente: Se volete scrivere al vescovo di Biella l’account e’: info@diocesi.biella.it Il vescovo di Biella e’ stato nominato nel 2001 ed il prossimo anno compirà 75 anni. costante monitoraggio dei commenti proposti ed una loro Risposta. uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione Al di là di tutte le incongruenze le chiediamo come possa essere questa la risposta alla nostra richiesta di un parroco a tempo pieno o presente con continuità quotidianità nel paese. Lei è descritto come uomo di Ma che almeno chiudesse in bellezza impedendo lo scempio dell’abortista che parla in un salone parrocchiale. Un’altra ragione che secondo il Vescovo ha indotto al disorientamento è il dissidio tra gli scienziati. Infine, caro vescovo lasci i palazzi nobiliari dell'Arcidiocesi a piazza DonnaRegina, se non per le esigenze di ufficio, e cerchi una residenza confacente alle sue esigenze, e si faccia chiamare "Padre" come spesso a Napoli sono chiamati gli stessi sacerdoti. Non certo per la persona che arrivava nella nostra comunità, ma per chi ci lasciava senza che ci fosse data una spiegazione. “Il buon pastore tornò indietro per recuperare una sola pecorella smarrita”… Noi siamo in tanti ad aspettare il buon pastore! Lettera al vescovo di Pescia sul caso di don Alessandro Pasquinelli. Don Ravignani, sono Adriana, sorella di un preteoperaio di Mestre. POZZUOLI – La Lettera pastorale di monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli, “Donarsi… il nuovo modo di essere, a Natale”, offre una meditazione sul mistero dell’Incarnazione del Signore nella storia dell’umanità, e anche di ogni singola persona. È’ alla fine del suo episcopato. Un Vescovo che invece di difendere l’onore dovuto al Re dei re e lodare chi si adopera per questo nobile scopo giunge a far chiudere un fiorentissimo Seminario e a redarguire pubblicamente i suoi chierici non compie un’azione di Carità, ma un deplorevole abuso, del quale sarà chiamato a … Editoriali. Tutti si sono sentiti parti della comunità e si sono fatti coinvolgerli nei riti religiosi in modo entusiastico. In 150 chiedono la rimozione del parroco della frazione vibonese, don Mario Fusca. A cura di Sabrina Nesti. Il vescovo, monsignor Gervasio Gestori, al suo posto, ha nominato don Renato Pegorari, in precedenza parroco di Comunanza. Appello al Prefetto di Vibo Valentia Guido Longo Don Mario Fusca deve essere trasferito in quanto è entrato in conflitto con la comunità, per via del suo carattere vendicativo. Oggi in Cattedrale un bel momento di festa riunisce la comunità diocesana attorno al vescovo Paolo Urso. Tartine di riso al salto con crescenza e mazzancolle. Per Lei, Eminenza, però, questa nostra apertura non è bastata, non poteva ritornare sulla sua decisione. Era impossibile non assecondare la sua cortese insistenza nel farti partecipe di un suo progetto. Il rispetto e la fiducia nei confronti dei lettori prevede un di Vania dal sito Bispensiero 14 gennaio 2008. Argomento della ‘Lettera Aperta’ ai vescovi della Chiesa Cattolica. LETTERA APERTA AL VESCOVO DI BRINDISI. Ci è pesato molto continuare a rimanere fuori dalla Chiesa, anziché riempire le navate per seguire le funzioni; i più anziani si sono sentiti mortificati a pregare nella sala comunale, ma hanno compreso, molto più che alcuni giovani, che le nostre richieste non erano assurde. Canzian, lettera aperta al vescovo D’Ercole: ... Signor Vescovo, mi permetta di dirle che la sua esternazione con tanto di video (il primo! Ho la necessità di scrivere una lettera al Vescovo. Per questo si è deciso di organizzare una veglia di preghiera in Chiesa. Infatti, dopo aver raccolto oltre 600 firme per mantenere Don Mauro a Pietracatella e averle consegnate, insieme ad una lettera corale, al Vescovo Bregantini in mattinata oggi la stessa Comunità ha chiesto un incontro formale con mons. Vescovo di Punta Arenas . regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri. Lettera al mio vescovo. Tuttavia nel convalidare i commenti la redazione Crotone, 2 Agosto 2015 ore 10:34. I singoli commenti verranno pubblicati previo controllo da parte della redazione. Il giorno dopo la clamorosa contestazione a don Pietro Asci, resta ferma la protesta dei residenti di Castelnuovo, frazione di Avezzano.Intanto, è rimasta aperta ai visitatori, nella giornata di ieri, la chiesa di Santa Lucia. I commenti dunque non verranno convalidati quando: Non capisco come una persona messa in carica a guidare figli di Dio possa essere così odiosa e disprezzante invece di dare un buon esempio e specialmente avere una discussione insieme come padre spirituale con rispetto invece di scegliere di mostrare la sua autorità e malvagia. Avezzano – Monsignor Pietro Santoro, Vescovo della Diocesi dei Marsi, ha deciso di pubblicare sul profilo FB della Diocesi, una lunga e profonda lettera di Natale.Parole che mons. Quali formule sono più appropriate da utilizzare per l'apertura della lettera ("reverendo"?) I volti di Napoli, Adriano Pantaleo: "Io, folletto in Natale in casa Cupiello: il mio Tommasino dal piglio moderno", Se qualcuno vuole fare fesso il Mezzogiorno, Virus, sì della Ue al primo vaccino. di Bruno Palermo.