Se volete scrivere al vescovo di Biella l’account e’: info@diocesi.biella.it Il vescovo di Biella e’ stato nominato nel 2001 ed il prossimo anno compirà 75 anni. S. Pietro Crisologo, vescovo e dottore. Era impossibile non assecondare la sua cortese insistenza nel farti partecipe di un suo progetto. ... E la successiva frase “la figuraccia che il governo ha fatto di fronte al mondo va lavata” sa tanto di minaccia o di brutto slogan da campagna elettorale. Infine, caro vescovo lasci i palazzi nobiliari dell'Arcidiocesi a piazza DonnaRegina, se non per le esigenze di ufficio, e cerchi una residenza confacente alle sue esigenze, e si faccia chiamare "Padre" come spesso a Napoli sono chiamati gli stessi sacerdoti. Canzian, lettera aperta al vescovo D’Ercole: ... Signor Vescovo, mi permetta di dirle che la sua esternazione con tanto di video (il primo! Lettera al mio vescovo. Lettera aperta al vescovo Ciro Miniero da parte di alcuni fedeli. prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la Lettera al vescovo di Trieste di Adriana Ruffato . Lettera dei ragazzi in preparazione alla Cresima al Vescovo Posted on Maggio 29, 2017 Gennaio 19, 2019 by Simone Di Vito Presentiamo la lettera che i ragazzi del secondo di catechesi in preparazione alla Cresima n el 2018, hanno ieri presentato al Vescovo in occasione dell’amministrazione della Cresima in Parrocchia da parte del vescovo mons. In 150 chiedono la rimozione del parroco della frazione vibonese, don Mario Fusca. Così cambiano gli aspetti delle vie, delle piazze, cambiano le persone che le frequentano, nelle identità e nei comportamenti, ma non si possono cancellare i ricordi di un tempo che fu. Vescovo alla Diocesi. Per Lei, Eminenza, però, questa nostra apertura non è bastata, non poteva ritornare sulla sua decisione. condividi. Per questo ora ci rimettiamo al nostro “buon pastore”, che è Lei Eminenza, chiedendole, pubblicamente, di avere una possibilità di un dialogo al fine di ridare al nostro paese una guida religiosa capace di riannodare le varie anime della comunità parrocchiale che oggi è lacerata. Crotone, 2 Agosto 2015 ore 10:34. Vescovo di Punta Arenas . di Vania dal sito Bispensiero 14 gennaio 2008. Appello al Vescovo. Domenica hanno boicottato l'inizio e la fine della messa Lapio, protesta dei fedeli contro il parroco. solerte pubblicazione. Il personale è allertato per fronteggiare al meglio i casi in arrivo durante le feste natalizie. Riteniamo che il nuovo vescovo sia chiamato ad essere un " nocchiero" per indicare e guidare il cammino delle popolazioni di questa estesa conurbazione napoletana e diocesana, per esigenze evidenti di " discontinuità" da parte della stessa amministrazione religiosa. > Lettera al mio vescovo. Con una nota alcuni parrocchiani informano di un conflitto con il sacerdote e di essere in attesa di una risposta da parte delle autorità diocesane. Quali formule sono più appropriate da utilizzare per l'apertura della lettera ("reverendo"?) Carissimi fratelli e sorelle, severe misure precauzionali sono state adottate giustamente dalle autorità civili, visto che la nostra Regione lombarda è, in Italia, tra quelle più esposte al pericolo del contagio dal Coronavirus. Argomento della ‘Lettera Aperta’ ai vescovi della Chiesa Cattolica. Lettera al mio vescovo. “Lo scienziato non ha dei dogmi, ha delle ricerche da fare. LETTERA APERTA AL VESCOVO DI BRINDISI. Se le presentasse come ricerche sarebbe giusto ma talvolta la hanno presentate come dei dogmi”. In apertura della lettera va scritto: "Reverendo Monsignore", poi andare a capo e scrivere il testo. Vederci sostare in piazza di fronte all'ingresso della Chiesa il 29 settembre è stato un atteggiamento che ha messo a nudo la nostra debolezza più che la nostra forza. Per la chiusura una versione un po' polverosa è la seguente: Purtroppo la protesta è stata vista sotto una diversa lente: alcuni pur non capendola o conoscendola hanno ricoperto il ruolo di giudice- accusatore e altri, invece, che ne hanno colto il significato più profondo, l'hanno sostenuta. L'appuntamento del sabato con "Rareche" è di quelli che istituiscono un circuito virtuoso tra persone che, prima di tutto, scelgono di prendersi cura del proprio territorio e fanno rete con quanti condividono gli stessi principi. Ma che almeno chiudesse in bellezza impedendo lo scempio dell’abortista che parla in un salone parrocchiale. MichaelDavide, monaco Carissimo Vescovo, permettimi di condividere con te la riflessione di questa mattina. Lei è descritto come uomo di Tempo di lettura: 3m 6s. ... Purtroppo la protesta è stata vista sotto una diversa lente: alcuni pur non capendola o conoscendola hanno ricoperto il ruolo di giudice- accusatore e altri, invece, che ne hanno colto il significato più profondo, l'hanno sostenuta. È una " battaglia di civiltà" non disgiunta da quella nella società. regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri. Per poter continuare a fruire dei nostri contenuti senza interruzioni dovrai disattivare il tuo ad blocker per questo dominio. Se non sai come fare, qui troverai le istruzioni. Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente La lettera della discordia. Risposta. L’ho conosciuto tramite mio fratello, e siamo subito diventati amici. Ho la necessità di scrivere una lettera al Vescovo. I volti di Napoli, Adriano Pantaleo: "Io, folletto in Natale in casa Cupiello: il mio Tommasino dal piglio moderno", Se qualcuno vuole fare fesso il Mezzogiorno, Virus, sì della Ue al primo vaccino. consulenza di esperti. e per la chiusura? I commenti dunque non verranno convalidati quando: Non capisco come una persona messa in carica a guidare figli di Dio possa essere così odiosa e disprezzante invece di dare un buon esempio e specialmente avere una discussione insieme come padre spirituale con rispetto invece di scegliere di mostrare la sua autorità e malvagia. di Bruno Palermo. LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO AL VESCOVO DI PUNTA ARENAS (CILE) IN OCCASIONE DELLA CELEBRAZIONE PER I 500 ANNI DELLA PRIMA MESSA IN TERRITORIO CILENO . Tuttavia nel convalidare i commenti la redazione La chiesa di San Nicola, al rione Paradiiso . Premessa. Questo nostro attaccamento verso giovane parroco, immotivato agli occhi di chi guardava dall'esterno, perché frutto di poco più di un mese di attività parrocchiale, era correlato a quel senso di comunione che la comunità che aveva scoperto, finalmente, di avere. Siccome piove sempre sul bagnato, noi che chiedevamo un parroco con più tempo di don Loreto, ci siamo ritrovati con un’altra soluzione “provvisoria”: è arrivato don Domenico Sorrenti, con meno tempo del parroco indicato precedentemente perché proveniente da un paese ancora più distante. Ero presente sabato 19-01-2002 al funerale di don Emilio. “Tutti quanti noi – aveva scritto nella lettera – assieme agli altri responsabili della vita sociale e civile, abbiamo un compito importante: aiutare la nostra gente a vivere con prudenza, ma anche con serenità, fiducia in Dio e capacità di relazioni e aiuto reciproco”. Per la chiusura una versione un po' polverosa è la seguente: Ringraziamento al Vescovo Paolo. AVEZZANO.Una lunga lettera al vescovo Pietro Santoro per spiegargli le ragioni del dissenso. Non è senza emozione e commozione che provo ad esprimere e condensare in pochi minuti i sentimenti di profonda gratitudine, di filiale e sincero affetto, di indelebile riconoscenza per il suo servizio di pastore tra la gente Iblea. Al di là di tutte le incongruenze le chiediamo come possa essere questa la risposta alla nostra richiesta di un parroco a tempo pieno o presente con continuità quotidianità nel paese. E’ quanto hanno chiesto stamattina al vescovo della diocesi di Mileto Nicotera Tropea Luigi … Tartine di riso al salto con crescenza e mazzancolle. Ha fatto rumore nei giorni scorsi una lettera anonima scritta da un gruppo di sacerdoti a tutti i preti della diocesi (e per conoscenza al cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin, al presidente della Cei, Gualtiero Bassetti e al cardinal Giovanni Battista Re) nella quale viene preso di mira il vescovo Francesco Beschi. Non certo per la persona che arrivava nella nostra comunità, ma per chi ci lasciava senza che ci fosse data una spiegazione. A conclusione di quest’anno la BCC di Aquara vuole essere la prima a dare esempio di collaborazione territoriale invitando tutti ad acquistare i regali natalizi presso le attività commerciali locali. Dopo lunga attesa, sabato 12 dicembre il suono … Il rispetto e la fiducia nei confronti dei lettori prevede un Editoriali. “Il buon pastore tornò indietro per recuperare una sola pecorella smarrita”… Noi siamo in tanti ad aspettare il buon pastore! 30 Lug Monsignor Viganò / Lettera aperta al vescovo che ha chiuso il seminario modello Saved in: Blog by Aldo Maria Valli; Cari amici di Duc in altum, ricevo e volentieri condivido la lettera aperta che monsignor Carlo Maria Viganò ha inviato al vescovo di San Rafael, diocesi suffraganea della regione ecclesiastica metropolitana di Mendoza, Eduardo María Taussig. Un’altra ragione che secondo il Vescovo ha indotto al disorientamento è il dissidio tra gli scienziati. Editoriali. Il nuovo sacerdote Don John è arrivato in sordina ma con il suo operato e il suo entusiasmo ha conquistato tutti. Per questo, quando Lei ha mandato don Franco a sostituire don Loreto, siamo andati in Chiesa, perché a Piaggine c’è una comunità di cristiani. di Bruno Palermo. Col giovane parroco era arrivata un'attesa ventata di speranza per Piaggine: i suoi messaggi nelle omelie erano sempre di incitamento alla preghiera, all'amore, alla condivisione, mai una polemica o un risentimento nei confronti di nessuno, né tanto meno ammonimenti o giudizi severi verso i fedeli. Terzo , si evidenzia infine che occorre una formazione permanente dello stesso clero diocesano per avere gli strumenti per affrontare le sfide del mondo post-moderno con "una chiesa in uscita" come richiesto da papa Francesco. Un gigante dalla folta barba nera, mi ha ricordato Mosé. Avezzano – Monsignor Pietro Santoro, Vescovo della Diocesi dei Marsi, ha deciso di pubblicare sul profilo FB della Diocesi, una lunga e profonda lettera di Natale.Parole che mons. Penso alla reazione forte della CEI alla dichiarazione del Presidente del Consiglio circa la famigerata "fase 2". Così la Chiesa si è riempita di fedeli. Infatti, dopo aver raccolto oltre 600 firme per mantenere Don Mauro a Pietracatella e averle consegnate, insieme ad una lettera corale, al Vescovo Bregantini in mattinata oggi la stessa Comunità ha chiesto un incontro formale con mons. Dopo lunga attesa, sabato 12 dicembre il suono delle campane della diocesi ha annunziato che papa Francesco ha nominato vescovo della diocesi napoletana il bergogliano don Mimmo Battaglia, vescovo della diocesi di Cerreto Sannita in Campania. interesse pubblico e continenza formale. Ci è pesato molto continuare a rimanere fuori dalla Chiesa, anziché riempire le navate per seguire le funzioni; i più anziani si sono sentiti mortificati a pregare nella sala comunale, ma hanno compreso, molto più che alcuni giovani, che le nostre richieste non erano assurde. Eminenza, durante il duro confronto che c’è stato in questi mesi, certamente, la comunità Piagginese ha commesso degli errori sia nei toni sia nelle rivendicazioni. Appello al Prefetto di Vibo Valentia Guido Longo Don Mario Fusca deve essere trasferito in quanto è entrato in conflitto con la comunità, per via del suo carattere vendicativo. All’Oratorio, in quella stupenda cornice di fedeli, con la tribuna pi Rispondi a Alba Tramontano, Iscritto nel Registro della Stampa periodica del Tribunale di Vallo della Lucania al n. 119, Direttore Responsabile: Bartolo Scandizzo, © Unicosettimanale.it 2020 - tutti i diritti riservati. Ecco perché, quando si è appresa la notizia che il successore effettivo di don Aniello sarebbe stato Don Loreto Ferrarese, lo sconforto e il malumore è stato tanto. Situazione dovuta al Coronavirus Lettera di mons. 1) Il mago di Oz, 1939 Un film per tutta la famiglia. Lettera al vescovo: "Un nostro diritto dichiarare il no alla presenza dei migranti" Il Comitato Cittadini del Paradiso scrive a monsignor Caliandro: "Inviti don Cosimo Zecca alla prudenza e a non prestarsi a strumentalizzazioni esterne" Il terremoto ha scombussolato le nostre tranquille giornate con una scossa del X grado della Scala Mercalli. «In questo tempo di crisi sanitaria, economica e sociale, a causa della pandemia – sottolinea monsignor Pascarella – […] La Chiesa era sempre aperta anche per chiunque avesse avuto bisogno di un momento di raccoglimento e preghiera e non solo durante le funzioni previste. Un popolo che, almeno in principio, ha lottato per qualcosa di immateriale, che rappresentava un beneficio per tutti, dagli adulti ai bambini e non a vantaggio solo di un singolo o di un gruppo ristretto. Non a tutti sono chiari, invece, i sentimenti e le vere motivazioni da cui la vicenda ha avuto origine. A cura di Sabrina Nesti. Per questo si è deciso di organizzare una veglia di preghiera in Chiesa. ​Facciamo il punto con il sindaco, rieletto per la terza volta consecutiva nella tornata elettorale del 2019. Vescovo alla Diocesi. Questo cambiamento non è evento di ordinaria amministrazione nel contesto dell'emergenza sanitaria per il Covid- 19 e quella sociale per le conseguenze riguardanti il futuro incerto per la vita di tante famiglie della città e dell'entroterra napoletano in riferimento alle esigenze di ripresa economica e di ricostituzione delle relazioni sociali per il lockdown necessario per evitare la diffusione del contagio. Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono. Eccellenza Reverendissima, Le scrivo a nome del Consiglio dell’Istituto e di tutti i Servi e le Serve della Chiesa. Il giorno dopo la clamorosa contestazione a don Pietro Asci, resta ferma la protesta dei residenti di Castelnuovo, frazione di Avezzano.Intanto, è rimasta aperta ai visitatori, nella giornata di ieri, la chiesa di Santa Lucia. Lettera al vescovo di Pescia sul caso di don Alessandro Pasquinelli. Eccellenza reverendissima, scrivo a lei, vescovo di Pescia, per chiederle delucidazioni riguardo alcune strane vicende che da qualche anno si sono verificate nella sua diocesi. Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume, Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili, Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede, Incitano alla violenza e alla commissione di reati, Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre, Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori, Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore, Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati. ... Ma credo che i fedeli debbano dire basta, e percorrere strade di protesta civile, affinchè questo ulteriore gioco degli scacchi finisca. Risposta. C’era la convinzione che lo stato delle cose dovesse restare immutato ancora per molto tempo e che non ci fosse possibilità di un reale “risveglio” della coscienza religiosa. Oggi in Cattedrale un bel momento di festa riunisce la comunità diocesana attorno al vescovo Paolo Urso. ... Al di là di … In apertura della lettera va scritto: "Reverendo Monsignore", poi andare a capo e scrivere il testo. Ministro di Dio che non ha mai usato il pulpito per ergersi al di sopra dei fedeli e giudicarli, anzi, si è sempre professato un “uomo peccatore” e noi, pur informati di presunte ombre, abbiamo preferito guardare al ''buon sacerdote piuttosto che al cattivo uomo”. In tanti hanno vissuto le attività parrocchiali vivendoli in base ai valori spirituali, che da tempo sembravano sopiti. Riteniamo di non poco rilievo questa nomina del vescovo della diocesi napoletana chiamato ad indicare e guidare il cammino ai fedeli in questo mare della religione ambientale o prevalente " religione di chiesa", secondo una categoria sociologica, per avviare ad una " pratica della fede" cristiana" al di là di quella locale, spesso segnata da cultualismo e devozionalismo rassicurante, come si evince anche dal suo primo messaggio ai fedeli della diocesi. normale notizia redazionale, in particolar modo quelli di verità, Si andava spesso ai convegni dei pretioperai, ed altri incontri. E lasciare il posto che conviene a laici e donne secondo la loro vocazione nel mondo e nella chiesa. La chiesa di San Nicola, al rione Paradiiso . anche la processione in onore di Santa Filomena non era così sentita e partecipata da molti anni. Crotone, 2 Agosto 2015 ore 10:34. Lettera a un Vescovo Mattino del 27 Aprile 2020. senza alcuna variazione del prezzo finale. Bregantini tramite una delegazione dei manifestanti. 1 Certa è questa parola: Se uno aspira all'ufficio di vescovo, desidera un'opera buona. Oggi in Cattedrale un bel momento di festa riunisce la comunità diocesana attorno al vescovo Paolo Urso. S. Pietro Crisologo, vescovo e dottore. Mi chiedo, quale sarà la sua difesa in fronte a Dio? Primo, riportare al centro della vita della chiesa il laicato cristiano adulto secondo la categoria di " popolo di Dio" elaborata dal Concilio Vaticano II oscurata dalla visibilità straripante da parte degli stessi media del prete maschio celebrante in solitudine in video o in chiesa, e da un corto circuito tra chiesa e sacerdote nella stessa mentalità di fedeli poco acculturati. di Vania dal sito Bispensiero 14 gennaio 2008. Nerbini ha lanciato l’iniziativa #farepatti, una campagna di ascolto e condivisione per provare a «immaginare insieme un’altra città possibile», come scritto nella lettera spedita al Papa. L’Europa vince la sfida se lo facciamo tutti”, Il Natale della speranza nella Rsa senza virus: “Aspettiamo il vaccino”, Napoli, il paradosso Milik e altri interrogativi, Idee e consigli per i regali di Natale per tutti i gusti e per tutte le età, Echo Show 5 - Schermo intelligente con Alexa a € 44,99 (-50%). > Lettera al mio vescovo. È’ alla fine del suo episcopato. avventura di Dorothy (Judy Garland), che, in cerca del cane Toto, viene risucchiata nel magico e coloratissimo mondo di Oz, inventato dallo scrittore statunitense L. Frank Baum. La comunità cristiana di Piaggine, negli ultimi 4 mesi, è stata sotto i riflettori e che è assai nota a Lei e a tutti coloro che hanno seguito la vicenda attraverso i social o gli organi di stampa. Un gruppo di fedeli della diocesi di Pinerolo, in una lettera aperta inviata al nostro giornale, ha voluto esprimere la propria solidarietà, vicinanza e amicizia al vescovo di Pinerolo.. La decisione di monsingnor Derio di sospendere per due settimane la celebrazione delle messe festive ha, infatti, suscitato diverse e contrapposte reazioni, alcune delle quali molto aspre. condividi. Infatti, vedere le persone anziane rinunciare ad una pratica di vita religiosa consolidata nel tempo ci ha ferito e mortificato.