E forse per questa ragione, nella tradizione popolare, i sogni di morte hanno un significato liberatorio e si dice che allunghino la vita. Per questo motivo il significato del Natale nei sogni è fortemente connesso alle emozioni che questo giorno di festa porta ad ognuno di noi. Ogni singola varietà identifica significati e situazioni diverse fra loro, per cui bisogna valutare ogni contesto e le emozioni che suscitano. Indubbiamente si tratta di una parte del corpo che negli ultimi anni è facilmente visibile, anche solo nei cartelli pubblicitari o in televisione, Ecco il numero più sfortunato della smorfia, il 17. Raramente nei sogni i ladri rubano qualcosa, è la loro sola presenza a testimoniare il messaggio che ci vogliono trasmettere. Numero 31, il padrone di casa. Il coltello ‘O curtiello Cattivo auspicio: Mettere in discussione la propria virilità 30 Le palle del tenente ‘E palle d’ ‘o tenente Nel senso di “pallottole, proiettili”. Pasta, pizza e ogni genere di leccornia a deliziare lo spirito ed il palato. Un’altra ipotesi riconduce la Smorfia al filosofo crotonese Pitagora, specializzato nei numeri. La corrispondenza tra cose e numeri era prima tramandata oralmente, poi si cominciò a trascrivere il tutto su carta; molto spesso il numero era corrispondente ad un disegno per i tanti analfabeti. Ci troviamo dinanzi alla solita perifrasi che sta ad indicare una donna pettegola, villana, sciatta, volgare e spesso di facili costumi. L’urto che ne deriva produce un suono secco ed invitante, ideale per accompagnare i passi delle danze popolari come la tarantella. Sicuramente la festa più amata dai bambini e perché no, anche dagli adulti, per la Smorfia fa 25. Nell’interpretazione dei sogni il significato legato all’aver sognato una bambina può, Il Tre è il numero perfetto, come spesso si dice è uno fra i numeri più fortunati, allora dovremmo giocarlo sempre?! Come detto di “smorfie” ce ne sono tante nel nostro paese anche se la più diffusa è di gran lunga quella partenopea. Numero 62, il morto ammazzato. Sognare una suora – Smorfia: i numeri da giocare. Numero 29, il padre dei bambini. Come abbiamo detto parlando dei legumi, erano fagioli, Ci sono tanti motivi per scegliere il 50 come proprio numero porta fortuna, chi è sposato da tempo, ad esempio, lo sceglie quale meta o traguardo da raggiungere con la propria metà e cioè le nozze d’oro al 50esimo anno insieme, si può poi prediligere questo numero perché in epoca romana era simbolo di giustizia, All’inglese o all’italiana, fiorito o incolto, il 51 è il numero del giardino. Nel senso più allargato di contenitore o barattolo. Se poi la tavola è imbandita al concetto di famiglia si unisce quello di unione e di convivialità. Ritorna quindi l’abbinamento del numero con una festività religiosa in coincidenza con il calendario. Se il soggetto sogna durante il riposo di essere in carcere, è possibile che esso si senta oppresso, privato di ogni possibilità di espressione. Quando si gioca l’80? La smorfia associa al numero 44 il concetto di prigione, il luogo per antonomasia della punizione, del castigo, della mancata libertà e dunque della sofferenza. I 90 numeri della Smorfia napoletana. Anche qui una figura popolare e tipica del tessuto urbano partenopeo. Come abbiano però conquistato un ruolo, Cosa vi ricorda la forma dell’8? La mamma è la persona più cara per ognuno di noi. Il lamento fa 60, ma quando lo giochiamo?! Numero 26, Nanninella. La figura della mano racchiude in sé tutte le parti del corpo umano, ma la tradizione affida alla mano il ruolo più importante. Il 90 è la paura stessa, quella che si prova in tantissime occasioni della vita, quella che toglie il respiro e aumenta i battiti del cuore, quella sensazione che ci augureremmo di non provare mai ma che purtroppo è una compagna instancabile e. Un modo per indicare il proprio io attraverso un oggetto. Numero 55, la musica. Numero aggressivo il 41, nella smorfia è il Coltello. Nella smorfia napoletana il numero 40 è dedicato all’ernia, è quindi un numero che va giocato se si ha a che fare, nel sogno o nella realtà, con questo fastidioso male. L’importanza, Per la Smorfia Napoletana comunemente il 2 è ‘a Piccerella, cioè la bambina. A Napoli malocchio e scaramanzia sono cose serissime! Si è tentato infatti di tradurlo in “sottosopra” e rappresentarlo come un bambino che giocosamente fa capriole a testa in giù ma più verosimilmente anche nel 69 della tombola, Il palazzo nella smorfia napoletana fa 70 e a pensarci bene non è poi così raro sognare un edificio imponente come un palazzo. Il vocabolario della smorfia napoletana con le parole ed i significati dei numeri del lotto elencati in ordine alfabetico dalla A alla Z. I lemmi sono riportati in italiano e napoletano (in corsivo). Numero 12, i soldati. Numero 11, i topi. Sognare una mano è importante soprattutto in relazione all’azione che la mano sta compiendo, per capirci meglio è importante ricordare se, Come si sa, la fantasia napoletana non conosce limiti, soprattutto nella smorfia. Certo è che l’uccello arriva in volo,e per questo motivo non si sa da dove arrivi e con quali intenzioni. Se l’acqua è assente le buone notizie potrebbero lasciare il posto alle delusioni. Dall’ A Femmena Annura (21) alle Palle del Tenente (30), Una conoscenza che era comune ad un popolo che allora contava oltre un milione di persone. Numero 13, Sant’Antonio. Esse sono confinate nel limbo, in una sorta di terra di mezzo in attesa che venga pronunciato il loro destino. Una antica tradizione popolare indica il giardino come il simbolo delle grazie femminili e della gioia che da queste può provenire. Nell’interpretazione dei sogni, sognare i peli, Quando crediamo che tutto vada storto nella nostra vita c’è una cosa che facciamo sempre e cioè lamentarci! Purtroppo capita spesso di incontrare persone a noi davvero poco gradite che per un atteggiamento, una parola o un gesto, abbiamo etichettato come riprovevoli. Che debba lavorare per necessità, che lo faccia con piacere, che sia, Dopo il mestiere più antico del mondo, che occupa la posizione numero settantotto (la prostituta), troviamo il secondo mestiere più antico, quello del ladro che fa 79. Come poteva la smorfia napoletana non dedicare un numero ad una delle sue chicche gastronomiche più. Per il teologo Carl Jung il sangue nei sogni indicava una sofferenza nella vita del sognatore che rimaneva silente durante la veglia per poi fuoriuscire durante la notte. Lo scemo, lo sciocco, il tonto. Un numero importante che nella smorfia moderna è stato attribuito al numero 10 per eccellenza a Napoli, ossia Diego Armando Maradona. Parliamo del 18 e del suo significato secondo la smorfia: il sangue. Numero 60 nella napoletanz — se Lamenta Si lamenta. Coincidenza o scienza? Numero 14, l’ubriaco. Non è solo ca accompagnamento al pasto, è anche un numero della smorfia, che va giocato in tantissime occasioni, sia quando lo sogniamo, ovviamente, ma anche nella vita quotidiana quando per le. Nella smorfia proprio la corda alla gola fa 39. 24 - di paglia . Il totano all’interno della chitarra identifica il coito. Il numero 10 nella smorfia napoletana rappresenta i fagioli. Prova la nostra smorfia online. La casa cela in sé diverse interpretazioni a seconda della situazione. Sognare sangue invece rappresenta spesso un trauma, una sofferenza che può essere sia psichica che emotiva oppure semplicemente un calo di energie. Se quindi sognate i vostri o i figli di qualcun altro è il momento giusto per giocare questo numero al lotto. L’autore classifica tutti i tipi di sogni ed i procedimenti che vi operano, elenca le più disparate immagini che vi possono comparire e ne svela i sensi deducibili. Se a sognarle sono le donne potrebbe voler dire che hanno dei problemi, Subito dopo il seno delle donne ecco il Pene, che fa 29. la smorfia napoletana chiama scherzosamente questo numero “il padre dei bambini”. La musica (dal sostantivo greco μουσική) è l'arte e la scienza dell'organizzazione dei suoni, dei rumori e dei silenzi nel corso del tempo e nello spazio. Nelle pagine che seguono riportiamo le tabelle con le definizioni classiche della Smorfia Napoletana in dialetto napoletano con la traduzione in italiano ed il significato dei numeri della cabala. Non è difficile da spiegare un sogno nel quale questa parte del corpo sia protagonista, se a sognarlo sono gli uomini il richiamo sessuale, materno ed ancestrale è indiscutibile. Il capitone è una grossa anguilla femmina, regina delle napoletane tavole di magro della vigilia di Natale. 42 - di legna. Numero 53, il vecchio. La teoria più accreditata lo identifica con Puccio d’Aniello un villano di Acerra del ‘600 che dopo aver preso in giro una compagnia di commedianti girovaghi si unì a loro come buffone e si sia inventato un personaggio che sarebbe poi diventato la maschera tradizionale più famosa d’Italia. Inteso come bevanda e non come mescita o negozio, la parola caffè deriva dall’arabo qahwa e significa bevanda eccitante. La risata, l’allegria nonché il ridere in modo sonoro e prolungato e spesso a squarciagola è indice di allegria, esuberante e rumorosa. E come tale non poteva non esser presente nella smorfia. Uno delle prime opere sul tema fu quella di Artemidoro, un filosofo e scrittore dell’epoca bizantina nato ad Efeso nel II secolo dopo Cristo. La ricorrenza cardine della religione cattolica e della cultura religiosa italiana. Da sempre simbolo di saggezza, sognare un anziano è di certo una forma di richiesta di aiuto da parte del nostro subconscio che, sentendosi smarrito, cerca almeno nel mondo onirico una figura di, Quando giochiamo il 54? Una proiezione quindi della passione affrontata dal figlio di Dio. Ancora una volta troviamo nella smorfia il vasto substrato religioso del popolo napoletano. Numero 1 – L’Italia. Numero 81, i fiori. Del maiale non si butta via niente neanche nei sogni, per cui se si sogna un maiale, ma anche un animale in generale, ecco che la cabala ha il suo numero di riferimento. Ci sono vari metodi di questo tipo su e giù per la penisola, e uno dei più popolari è la Smorfia, un’antica tradizione napoletana. apparenze che ingannano. In generale la presenza di una suora in un sogno si associa al numero 13. Numeri da 1 a 90; Coca Cola e Smorfia napoletana; La Smorfia Napoletana, con i suoi numeri da 1 a 90, non deve essere confusa con la smorfia moderna, una raccolta rielaborata di tute le smorfie che potete trovare nel libro dei sogni.. Quando nei sogni si incontrano pulci, pidocchi o zecche, la sensazione che provocano è disgusto, ansia e paura. 80 - buttarsi nel. Numero 86, la bottega. Numero 60, il lamento. Ed ecco qui il personaggio popolare napoletano più famoso. Con il passare del tempo nuovi elementi hanno trovato costantemente spazio nel libro rendendo la, Nonostante ognuno di noi abbia una storia ed una personalità originale e diversa dagli altri molti. Numero 36, le nacchere. Il 13 proprio per questo motivo è il numero fortunato per antonomasia… il numero più amato ed ambito. Per questo il personaggio dell’ubriaco compare nella cabala. Spesso riflettono ansie e paure del sognatore rispetto a qualcosa che teme di perdere o a qualcosa che non si riesce ad affrontare. secondo la smorfia napoletana il quindici va giocato al lotto quando in sogno abbiamo visto un ragazzo o come direbbero a Napoli su o’guaglione. Ma nei sogni il giardino rappresenta l’immagine della vita interiore del sognatore. Numero 44, la prigione. Colei che per la tradizione cattolica è la presunta anziana genitrice della Vergine Maria. I testicoli di conseguenza portano fertilità ed abbondanza. La minestra (o zuppa) calda fa 68. 17, la disgrazia: il numero sfortunato nel mondo è il 13, ma a Napoli il 17 è il più temuto, soprattutto il venerdì 17. Nello specifico si tratta di Sant’Antonio da Padova il Santo predicatore portoghese, detto anche il Santo dei miracoli. Potremmo dire che i primi coltelli erano proprio gli utensili in, il numero 42 nella smorfia è il caffè. Numero 76, la fontana. A volte dopo aver “sciolto” la traduzione dal vernacolo all’italiano o aver scandagliato i detti partenopei riusciamo a, Quale miglior rimedio ai malanni fisici o ai problemi di cuore di una zuppa calda? Leggi GRATIS il nostro nuovo Ebook su Amazon Kindle ! Si tratta di un numero quindi legato ad una delle fasi della vita che potremmo indicare con. Luogo misterioso e oscuro per antonomasia, la grotta fa Ogni sogno può dar vita ad una interpretazione della smorfia alla quale viene solitamente associato un numero. Nella Smorfia classica ci sono tanti riferimenti alla famiglia ed ai bambini, cuore vitale della tradizione familiare nel nostro Paese. In fondo analizzando bene il tabellone ci rendiamo conto che le figure femminili sono declinate in tutte le loro forme, dalla santa alla madre, dalla bambina alla giovincella, dalla donna sensuale, nuda, coi seni al vento, dagli, Quando gioco il 90? In passato, e nella tradizione popolare, l’interpretazione relativa a questo gesto era in genere favorevole, foriera di buona fortuna, di arricchimento finanziario e di un maggior potere. Il vino rappresenta la spiritualità e la gioia dovuta all’ebrezza dell’alcol. Sogni associati al. Il coltello nei sogni ha un forte simbolismo sessuale. Il defunto quindi ci prepara ad una separazione dallo stato di quiete per introdurci in qualcosa di ignoto. Secondo la smorfia napoletana la nspoletana fa 44, una immagine ben. Numero 38, le mazzate, ossia le botte. Ricevere un regalo in sogno porta con sé novità e speranze. Come poteva la smorfia napoletana non dedicare un numero ad una delle sue chicche gastronomiche più, Quando ancora non esistevano cartelloni pubblicitari a grandezza naturale, quando la televisione era solo un elettrodomestico che si accendeva di sera, quando il corpo femminile non era così sovraesposto, poco vestito e facilmente contemplabile a tutte le ore del giorno e della notte, l’erotismo si alimentava di gesti semplici e quotidiani, come l’osservare una donna, “quarantaquattro gatti in fila per sei col resto di due…” recita la famosissima canzone dello zecchino d’oro, tanto da aver fatto del numero 44 uno dei più canticchiati e nominati fra tutti, ma animali domestici e tabelline a parte, il 44 quando va giocato? Nella smorfia i peli identificano sia i capelli sia i peli del petto. Espressione colorita che non ha bisogno di spiegazioni. Secondo la smorfia napoletana la nspoletana fa 44, una immagine ben. Smorfia napoletana. Sognare di cacciare denota una forte energia che può essere di aiuto e da stimolo per la risoluzione di un problema. ... sofferenza e pentimento. Ma pochi sanno che di smorfie in Italia ne esistono diverse ed in differenti zone. Se effettivamente anche un capo, Che sia quello disperato di un bambino o quello di dolore di un adulto, il pianto è comunque qualcosa che ci stringe il cuore. Per finire abbiamo anche il numero per definire una persona avara, spilorcia, taccagna o meglio pidocchiosa, l’87 ‘e perucchie. Nei sogni  il pene simboleggia l’energia sessuale, una grande potenza, degli obiettivi molto alti, ma a volte anche l’aggressività. Ci sono tuttavia delle versioni accreditate, specie nei testi più antichi, dove viene addirittura indicato come presagio di morte. Numero 30, le palle del tenente. Esoterismo e mistero si intrecciano in un misto tra religione e conoscenza. Sformia napoletana numeri Di seguito sono elencati tutti i numeri della smorfia napoletana da 1 a 90 con relativa interpretazione. Il numero 11 nella smorfia napoletana rappresenta i topi ma anche il cambiamento. Come sarà facile che nei sogni non appaia il numero bensì la figura del Cristo. Fu con le invasioni straniere che il Sinedrio, l’antica assemblea preposto per l’emanazione delle leggi, decise di rendere le conoscenze segrete. L'antica Smorfia Napoletana consultabile online. Ecco quindi da dove nasce la Smorfia; dal tentativo di ricavare numeri da giocare per il gioco. Anche qui abbiamo un simbolico giro di parole per indicare l’organo sessuale maschile. L’etimologia stessa del lamento è legata all’espressione di un dolore fisico o morale. Sognare di andare ed entrare in un carcere può far luce sulla coscienza. Numero 45, il vino buono. La minestra, la zuppa, non rappresenta la fame materiale ma quella emotiva. Chi sogna il padrone di casa sta cercando di tirare fuori il proprio lato razionale e responsabile. con interpretazione e significato . Numero 64, la marsina, ossia la giacca, che a Napoli si chiama in maniera intraducibile sciammeria. Chi sogna questo animale quindi può ritenere di essere simile o di aver incontrato nella propria, Cinque dita formano una mano, per la smorfia la mano è il numero 5. La maschera di Pulcinella ha origini antiche. Come spesso abbiamo ricordato la tradizione napoletana lega ad alcuni numeri delle ricorrenze religiose che durante l’anno scandiscono la vita della popolazione e la più importante è di certo il Natale. Cadere, scivolare, precipitare nel vuoto, sono azioni che nella vita reale come nei sogni provocano molto spavento. È la giacca da uomo elegante con falde lunghe, tipica delle cerimonie o delle ricorrenze importanti. Come se nel mondo onirico potesse prendere decisioni che si ripercuoteranno nel mondo reale. Ogni sogno viene interpretato dalla smorfia napoletana ed ad ogni sogno viene associato un numero. Il 47 è il morto, il 48 il morto che parla, il 62 è il morto ammazzato! Numero 7, il Vaso di Creta. I numeri sono gli stessi che vengono solitamente utilizzati nel gioco della tombola anche se molto più spesso vengono giocati per tentare la fortuna al gioco del lotto. In questo caso la Smorfia ci indica di 51, 89, 28 oppure solo il 36; se il serpente si infila sotto la gonna fa 90, un serpente che striscia 69, con una lingua biforcuta 36, avvolto attorno ad un bastone 87, di sentirne il sibilo 1, di trovarne uno nel letto 74, di venirne morsi 8, di calpestarlo 10. Protagonista di film, spettacoli e commedie. La smorfia napoletana è una sorta di "dizionario" in cui a ciascun vocabolo (persona, oggetto, azione, situazione, ecc.) I peli però potrebbero essere il soggetto principale di un sogno o la caratteristica predominante (ahinoi!) Il 40 ha però altri significati e può essere legato ad altri simboli, è ad esempio la cifra dell’infermiere, del notaio e dei santi. Il 32 è da giocare quindi, Il numero 33 nella smorfia napoletana rappresenta gli anni di Cristo. La Smorfia napoletana numeri; 53 – il vecchio; 53 – il vecchio. Il dono rispecchia un messaggio, un rimedio, un aiuto o la realizzazione di un desiderio. Il padrone di casa deve poi gestire sia l’accoglienza nei confronti dell’invitato che in generale assicurarsi che la gestione della casa sia, Torniamo in ambito natalizio con il 32, numero che la smorfia dedica al Capitone! Anche a chi è stato ucciso è dedicato un numero nella smorfia napoletana il 62 ‘o muorto acciso. Tensioni emotive sia psichiche che fisiche, questo rappresenta il pianto nei sogni. Ricevere doni e regali è una situazione gratificante e piacevole non solo nei sogni. Ad ognuno dei novanta numeri la tradizione partenopea ha associato diversi significati. Un altro esempio può essere con il verbo parlare. Numero 35, l’uccellino. Il significato dei sogni e dei numeri Descrivi un evento accaduto oppure inserisci le parole chiavi degli elementi più rilevanti del tuo sogno , scopri il suo significato e l'interpretazione e trova i numeri da 1 a 90 da giocare al Lotto e Superenalotto . Nei sogni i soldi non rappresentano il denaro o la ricchezza ma sono un mezzo attraverso il quale si può andare avanti e progredire nella vita. La bocca è la porta dell’anima. Non bisogna stupirsi della presenza del diavolo nella cabala. 88. Numero 40, la noia. E non è difficile comprenderne il motivo. Smorfia napoletana 1-30. Che sia l’abate o quello di Padova, sant’Antonio è il santo che ha dato il nome ad una miriade di città sparse per tutto il globo terrestre. I napoletani odiano a tal punto questo numero e la sua associazione che si potrebbe quasi dire che ne siano ossessionati. Numero 83, il maltempo. Numero 46, i soldi. Una figura popolare che rappresenta l’emblema della superficialità. Numero 67, al totano nella chitarra. Anche nella versione partenopea questo strumento musicale è formato da due piccole semisfere di legno legate a coppia con una fettuccia che è inforcata dal dito medio. La cabala tradizionale le riporta come le due serchielle, dove le serchielle sono le fascine. Quanto sette ci sia nella vita di tutti i giorni è impossibile dirlo, il 7 è un numero profondamente legato alla cultura ed alla storia di chiunque. Beh il novanta percento della popolazione italiana non saprà cosa vuol dire questa parola usata praticamente solo nel napoletano, sciammeria si usa per indicare una giacca dalle falde lunghe, tipo frak, ma dietro alla sciammeria c’è molto di più. I topi rappresentano una delle paure più comuni e come i serpenti possono essere una spia di repressioni; in questo caso suggerisce il numero 11. Allora perché tanta, Il maiale nella smorfia fa 4. Sembra che la vergine madre di tutte le madri sia abbinata a questo numero proprio in coincidenza con la festa della Madonna Immacolata che cade l’otto di dicembre. Oltre ad essere di buon augurio, il gobbo nei sogni indica il raggiungimento del benessere economico. Un altro sogno molto comune, che coinvolge soprattutto le donne, riguarda i topi. Un personaggio che per il suo candore, la sua innocenza, la purezza e la promessa di un amore fedele, si pone in contrasto con le altre donne della smorfia, quella nuda ad esempio, simbolo di amore carnale. Ai banchetti delle case dei nobili in contrapposizione ai miseri pasti del popolo. Il diavolo rappresenta il male, tutto ciò che turba e fa paura. Tra misticismo e religione, la festa madre della città è ‘a festa ‘e san Gennaro. Numero 41, il coltello. Come detto di “smorfie” ce ne sono tante nel nostro paese anche se la più diffusa è di gran lunga quella partenopea. Numero 59, i peli. Numero 89, la vecchia. Numero 18, il sangue. Si racconta che la smorfia derivi dalla Cabala e come logica conseguenza pare nulla dovrebbe essere lasciato al caso. Nella casella della Smorfia Napoletana è riportato anche il periodo corrispondente dell’anno, partendo dall’equinozio di Primavera (21 Aprile) e procedendo di 4° ogni giorno (infatti 360° dello Zodiaco diviso i 90 numeri = 4° per numero). Il pazzo, il folle, il matto o comunque una persona non affetta da vera malattia, semplicemente colui che di tanto in tanto dà in escandescenza. E come da tradizione non esiste festa in città che non abbia per corollario un lauto banchetto. Vedere o incontrare un monaco nei sogni significa devozione e fede. Spesso appare come rappresentante del legame fondamentale con la vita, con la sicurezza e l’amore della prima figura di riferimento, ossia la mamma. Questo libro è pieno di riferimenti sacri e popolari e non poteva mancare Lucifero. Sognare un tavolo rimanda alla casa nella sua accezione di stabilità e di famiglia. Un’espressione molto colorita che identifica un personaggio ben distinto. Per gli antichi romani, ed ancora prima per gli etruschi, questo animale aveva, Indissolubilmente legato al ritmo il 36 è il numero dei tasti neri sul pianoforte ma per la smorfia napoletana rappresenta qualcos’altro di nero e musicale, le nacchere! Se riusciamo a capire le parole che proferisce possiamo con l’aiuto della cabala provare ad interpretarle. Il gioco del lotto nasce a Genova nel XVI secolo e solo due secoli dopo viene legalizzato nei diversi stati del nostro paese. Numero 8, la Madonna. ... Oggi conosciamo il numero 88. Quando non tutti avevano la fortuna di possedere il bagno in casa ci si arrangiava come più si poteva ed il pitale, o orinale, era uno di quegli strumenti indispensabili, Simbolo erotico per eccellenza i seni, o “zizze” detta alla napoletana, fanno 28. La smorfia napoletana è quella classica, che affonda le sue radici nella tradizione campana. All’idea della prole sono legate tante altre parole proliferare, essere prolifico, quindi crescere in numero, moltiplicarsi, in definitiva avere abbondanza, il che non guasta, nella. I diavoli nella smorfia fanno 77 e questo numero va giocato ogniqualvolta vogliamo esorcizzarne la presenza. Non esiste un vero e proprio inventore della smorfia anche se la teoria più diffusa racconta che possa risalire all’antica Cabala ebraica secondo la quale non esiste nessun tipo di parola, lettera o segno che non abbia qualche significato nascosto o recondito che l’uomo deve essere in grado di decifrare attraverso i numeri.