): tutti sono condotti a Troia da Agapenore di Tegea sulle navi di Agamennone. Arcadia e Peloponneso prima del 370 a.C. A partire dal VI secolo a.C. e continuando tra il V e l'inizio del IV secolo a.C., Sparta dominò il Peloponneso, e costrinse i suoi vicini a partecipare alla sua Lega peloponnesiaca e a combattere le sue guerre. Anite, proveniente da Tegea, in Arcadia, fu autrice di epigrammi ed epitaffi, nonché, a quanto pare, di componimenti di ispirazione epica, tanto che l'epigrammista Antipatro di Tessalonica la inserì tra le nove muse terrene, definendola "Omero donna". L'altro fu padre di Andromeda e marito di Cassiopea) CENTAURI ... ORFEO (in greco Orpheus, fu il mitico aede di Tracia, figlio del re Oeagre e della musa Calliope) PAN (era il dio dei pastori dell'Arcadia, da dove il suo culto si diffuse in Grecia. Telefo (gr. La cassa è spinta dalle onde sulle coste della Misia, dove TELEFO diventa re, dopo che il locale re Teutrante ha sposato Auge. Τήλεϕος) Mitico figlio di Eracle e di Auge, figlia del re di Tegea, Aleo. - Figlio di Tegeate di Tegea, che emigrò spontaneamente dalla città paterna e si recò a Creta dove fondò Kydonia (Paus., viii, 53, 4 s.). Fondò il culto di Athena Alea e successe a suo padre sul trono di Tegea dove riunì i nove demi rurali già esistenti formando la città e costruendo il tempio di Atena Alea. Aleo, alla morte del cugino Epito, divenne re di tutta l'Arcadia. La tradizione mitologica vuole che fosse originariamente formata da nove demi rurali, poi unificati da Aleo, figlio di Afidante. Aleo (gr. - Figlio di Eracle e di Auge, la figlia del re Aleos, in Arcadia (ad Alea stessa, o a Tegea), la quale, come Danae (v.), a causa di questo parto è gettata in mare in una cassa, sola secondo alcune fonti, o insieme con il figlio secondo altre. Figlio di Afeida, sposò Neera e fu padre di Auge, Cefeo, Licurgo, Anfidamante ed Alcidice.. Mitologia. Le due città più importanti dell’Arcadia erano Tegea e Mantinea. In tale pianura il fiume Alfeo scompare due volte in corso sotterraneo presso il villaggio di Persovà e lo stagno di Takì. Coordinate: 37 ° 27.32'N 22 ° 25.23'E  /  37.45533 ° N 22.42050 ° E  / Coordinate : 37 ° 27.32'N 22 ° 25.23'E  /  37.45533 ° N 22.42050 ° E  / Nazione Grecia TEGEA (Τεγέα, Tegea). Secondo altre tradizioni era figlio di Akakallis e di Apollo o di Hermes (Steph. Biografia. (Τήλεϕος, Telĕphus). Tegea, Orchomenos e Mantinea sono presenti nel «Catalogo delle Navi», e a queste si aggiungono Pheneos e Stymphalos, Stratia, o Stratos (più tardi kòme di Thelpousa), i siti di Rhype e Eurispe e le terre dei Parrhasioi (Hom., II., II, 603 ss. Tegea era un'antica provincia dell'Arcadia già importante all'epoca di Omero per la sua posizione strategica sulla strada tra Sparta e Corinto. Tegea, abitata fin dall’età micenea, era nota in età classica per il santuario di Atena Alea, dal nome del mitico re della città Aleo. Genealogia. CEFEA (uno fu re di Tegea in Arcadia legato a Eracle. Altri figli di A. e di Neera ( Aleadi) erano ... Leggi Tutto (Τεγέα, Tegea). - Una delle più antiche e più potenti città dell'Arcadia, nell'angolo sud-orientale della regione, su un fertile e aperto altipiano (a circa 670 m. s. m.) nella parte meridionale della pianura di Tripolitza. Aleus) Mitico eroe greco dell’Arcadia, figlio di Afida, nipote di Arcade, eponimo ed ecista di Alea; fondatore di Tegea, vi avrebbe eretto il tempio di Atena Alea, di cui, secondo Apollodoro, era sacerdotessa sua figlia Auge. - Una delle più antiche e più potenti città dell'Arcadia, nell'angolo sud-orientale della regione, su un fertile e aperto altipiano (a circa 670 m. s. m.) nella parte meridionale della pianura di Tripolitza. In tale pianura il fiume Alfeo scompare due volte in corso sotterraneo presso il villaggio di Persovà e lo stagno di Takì. ῎Αλεος; lat.