Nell'autunno del 1954 venne costituita una commissione del dipartimento federale dell'interno incaricata della pianificazione della rete stradale. Al referendum del 28 febbraio 2016 il 57% del popolo svizzero si è espresso in favore di una seconda galleria stradale. Certo, su la pelle de nove poveracci…. La MahaNakhon Tower, il grattacielo “pixellato”. Per motivi di costi l'ampliamento del cunicolo fu rinviato, con l'intenzione di eseguirlo più tardi in caso di necessità. Per la maggior parte la galleria attraversa rocce cristalline, come graniti, gneiss e scisti. I costi totali per la costruzione della galleria ammontarono a circa 686 milioni di franchi svizzeri. Le condizioni geologiche peggiorano anche verso est. Il flusso complessivo di veicoli è limitato a 1000 unità-autoveicolo all'ora per direzione; un autocarro corrisponde a 3 unità-autoveicolo (UVE). Inquinamento acustico delle turbine eoliche, Software e PA: diritto di accesso al codice sorgente e diritti del programmatore, Monitoraggio dell’avifauna tramite cattura e inanellamento, Lunghezza totale di tutte le gallerie e pozzi: 151,840 km, Diametro di ciascuno dei tubi a binario unico: 8,83-9,58 m, Distanza tra i tunnel di passaggio trasversali: circa 325 m, Capacità di transito: 200-250 treni al giorno, Elettrificazione del sistema: 15 kV, 16,7 Hz, 2 stazioni multifunzionali con prese d’acqua per i treni di spegnimento e salvataggio, 4 stazioni di soccorso, due per ogni canna, 13 chilometri di nuova linea ferroviaria a cielo aperto, 20 minuti scarsi è il tempo che un treno viaggiatori impiega ad attraversare la Galleria di base del S. Gottardo, 50 treni viaggiatori che attraversano la galleria di base ogni giorno, 57 chilometri di lunghezza delle due canne parallele, 178 cunicoli trasversali, che ogni 325 metri offrono uno spazio sicuro e un collegamento con la canna parallela, Costo dell’ opera: 12 mld di Franchi svizzeri, Manutenzione della galleria di base del San Gottardo: quasi 40 milioni franchi / anno, Manutenzione di impianti e opere finanziati con il credito d’impegno NFTA delle FFS (ad es. Il Passo del San Gottardo (con i relativi tunnel) è uno dei passaggi più importanti per attraversare le Alpi in direzione nord-sud. I pozzi di ventilazione inclinati di Bäzberg e Motto di Dentro vennero scavati con fresatrici; si eseguiva dapprima un foro pilota dal basso verso l'alto, per poi portarlo al diametro definitivo procedendo dall'alto al basso. A questo concorso vennero presentate sedici varianti. Tra l'apertura della galleria nel 1980 e fine 2006 si sono verificati in totale 889 incidenti stradali con 31 morti. Questo fatto ha contribuito alla deviazione del tracciato della galleria verso ovest. L’ingresso nord della galleria si trova a nord del comune di Erstfeld, a un’altitudine di 460 metri sul livello del mare e a est del fiume Reuss, prosegue verso sud verso Bodio attraversando vallate e montagne. Lo scavo della galleria incontrò anche zone particolarmente difficili. La galleria di base del San Gottardo verrà inaugurata l’undici dicembre del 2016, dopo diciassette anni dall’inizio dei lavori e con un anno di anticipo rispetto alla data di termine prevista. Le condizioni più difficili si riscontrano nelle formazioni sedimentarie al nord del massiccio del Gottardo. Con i suoi 15,4 km di lunghezza la Galleria di base del Ceneri è, dopo quella del San Gottardo e del Lötsch- berg, la terza galleria ferroviaria più lunga della Svizzera. Le due gallerie sono unite circa ogni 325 m con tunnel laterali di collegamento. Il trasporto del materiale di scavo si effettuò con mezzi gommati nel lotto nord e con treni nel lotto sud. attraverso la A2 e i passi dell’Oberalp e del Lucomagno. Ad Airolo è possibile notare il portale della seconda canna che non è stata portata a termine, mentre presso il portale Nord si percorrono circa 500 metri nel secondo tubo. A tale scopo vengono impiegati speciali profili in acciaio, comprimibili a mo’ di ammortizzatori. Nello scontro frontale tra un camion e un'auto una persona perse la vita, mentre altre 4 furono ferite. Una rotatoria sotto il mare. Nel 1960 le camere federali approvarono il progetto di attuazione delle strade nazionali; esso non conteneva però la galleria stradale del San Gottardo. Provenivano in massima parte dall'Italia, ma anche dalla Spagna, dalla Turchia, dalla Jugoslavia e dall'Austria. Per garantire una distanza di sicurezza di 150 m tra i veicoli pesanti viene attuato un sistema di dosaggio "a contagocce". L'incidente fu probabilmente causato dall'auto che si era spostata sulla corsia opposta. 40 metri. Due di esse vennero messe in appalto nel 1968. Illuminazione: due nastri illuminati con lampade a fluorescenza con intensità regolabile. Nello scontro frontale tra un camion e un'auto il conducente dell'auto perse la vita. Fino ad allora il transito era possibile unicamente attraverso il passo (in estate), oppure caricando il veicolo sul treno navetta che circolava nella galleria ferroviaria del San Gottardo. La Galleria di base del San Gottardo, inaugurata il 1° Giugno 2016, è considerata una delle imprese pionieristiche del XXI secolo. Un secondo autocarro (una bisarca) che seguiva la vettura riuscì a fermarsi per tempo, ma un terzo autocarro che seguiva a corta distanza si accorse troppo tardi dell'incidente e tamponò la bisarca. attraverso la A6/A8 e i passi del Grimsel, della Furka e della Novena. La galleria venne scavata dalle due estremità con il sistema convenzionale all'esplosivo. 04h15 . Il costo della costruzione più il risanamento viene stimato in 2,8 miliardi di franchi svizzeri. Il portale sud della galleria di base del San Gottardo è stato una tra le prime opere eseguite, porta di accesso che conduce al nord della Svizzera. AIROLO - Era frontale quello avvenuto ieri nella galleria autostradale del San Gottardo. Il bilancio fu di un morto e un ferito grave. La galleria viene ventilata artificialmente con il sistema trasversale. La galleria, trovandosi sull'autostrada A2, raccoglie il traffico proveniente da ciascuna delle due carreggiate autostradali dotate di due corsie ciascuna da entrambi i portali; la galleria però è dotata di una sola canna, pertanto il traffico è bidirezionale nella stessa canna a una corsia per senso di marcia con divieto di sorpasso. Nell'agosto 1978 iniziò il trasporto (via Axenstrasse) dei ventidue grossi ventilatori tramite speciali rimorchi di progettazione danese ma costruiti in Svizzera, da fabbriche situate nei dintorni di Zurigo. 276 km. Rispetto al 1980 il traffico è aumentato più di dieci volte e le gallerie esistenti sono ai loro limiti di capacità. La Galleria di base del San Gottardo (in tedesco Gotthard-Basistunnel, in francese Tunnel de base du Saint-Gothard, in romancio Tunnel da basa dal Son Gottard) è una galleria in costruzione che collegherà le località svizzere di Erstfeld e Bodio e sarà, con i suoi 57 km di lunghezza (56,978 il tubo ovest e 57,091 il tubo est), il tunnel più lungo del mondo. La stessa proposta è stata lanciata anche nel Canton Uri dalla locale sezione dei Giovani UDC, i quali l'hanno elaborata in collaborazione con gli omologhi ticinesi. Fa parte di un unico progetto coerente e omogeneo che coinvolge su scala territoriale ulteriori opere. Inoltre per l’effetto sbarramento della catena alpina, all’ingresso del tunnel può esservi bel tempo mentre all’uscita condizioni climatiche e meteorologiche opposte. Un'automobile circolante in direzione sud a 700 metri dal portale di Airolo invase la corsia di contromano collidendo frontalmente con un'altra autovettura. La costruzione del tunnel è iniziata nel 1999, mentre l’inaugurazione è avvenuta il 1º giugno 2016, con un anno d’anticipo rispetto a quanto previsto inizialmente. galleria ferroviaria del San Gottardo – opera inaugurata il 23 maggio 1882, tra Airolo e Göschenen, della lunghezza di 15 km galleria stradale del San Gottardo – opera inaugurata il 5 settembre 1980, tra Airolo e Göschenen, della lunghezza di 17 km Nello scontro frontale tra due autotreni scoppiò un incendio catastrofico. Sorveglianza: telecamere ogni 250 m installate sotto la soletta intermedia. Sostienici disattivando Adblock. In caso di forte intensità del traffico privato, viene data precedenza agli autoveicoli: a partire da 550 autoveicoli all'ora per direzione, la polizia riduce il numero di partenze di autocarri; oltre gli 820 autoveicoli all'ora per direzione, tuttavia, si formano delle colonne anche nel traffico privato. Nei momenti di punta erano presenti in cantiere 350 operai al lotto nord e 380 al lotto sud. Illuminazione d'emergenza: 80 cm sopra la carreggiata ogni 25 m sul lato est. I rifugi sono ventilati separatamente dalla galleria, attraverso il cunicolo di sicurezza, e sono in sovrapressione per impedire l'entrata di fumo in caso d'incendio. Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. 348 km. Il nuovo tunnel delle Isole Faroe. https://company.sbb.ch/it/media/informazioni-approfondite/galleria-di-base-del-san-gottardo.html, http://www.ingegneri.info/news/infrastrutture-e-trasporti/ingegneria-strutturale-civile-il-bim-per-la-galleria-di-base-del-san-gottardo/. Lo squalo bianco: come si studia il suo comportamento? Nel tunnel, che è costruito solamente per il trasporto ferroviario, potranno circolare treni con velocità massima di 250km/h: collegheranno Zurigo con Milano in, una volta ultimata la galleria del Ceneri, appena 3 ore, con una riduzione dei tempi di percorrenza di 60 minuti. Successivamente si decise di affiancare al tunnel un cunicolo per aumentarne la sicurezza. L'accesso degli autocarri viene regolato ai due portali mediante impianti semaforici che permettono il passaggio di 2-3 autocarri al minuto a dipendenza dell'intensità del traffico di autoveicoli. In tal modo verrebbe rispettata l'iniziativa delle Alpi, la quale vieta un raddoppio della capacità di transito. In seguito, con l'insorgere di difficoltà geologiche, vennero portati a tre. I due tunnel hanno una lunghezza simile, sono entrati in funzione nello stesso periodo … Per il trasporto di merci pericolose sono in vigore delle prescrizioni molto restrittive. centri di manutenzione, nuovi apparecchi centrali a nord e a sud, sottocentrali): 4 milioni franchi / anno, Esercizio della galleria di base del San Gottardo: circa 24 milioni franchi / anno (include: esercizio e interventi, esercizio degli impianti elettrici e di telecomunicazione, tecnica informatica), Totale costi di manutenzione e d’esercizio GbG: quasi 68 milioni franchi / anno. Tale iniziativa doveva passare al vaglio delle urne nel corso del 2010 .mw-parser-output .chiarimento{background:#ffeaea;color:#444444}.mw-parser-output .chiarimento-apice{color:red}[senza fonte]. Per fornire un passaggio più veloce e più orizzontale attraverso le Alpi svizzere, il tunnel di base del Gottardo attraversa il Massiccio del San Gottardo circa 600 metri sotto il tunnel più vecchio. Segnalazione incendi: rilevatori d'incendio installati sotto la soletta intermedia a intervalli di 25 m. Stazioni SOS: ogni 250 m sul lato est e ogni 125 m sul lato ovest, con due estintori e telefono SOS. lunghezza la galleria di base del San Gottardo sottrae al tunnel giapponese Seikan (53,9 km) il primato di galleria ferroviaria più lunga del mondo. Infine a giugno 2012 il Consiglio Federale si è espresso favorevolmente alla costruzione della seconda canna, motivando tale scelta con l'esigenza di mantenere l'attuale canna fino al 2025 e chiuderla al traffico per circa 3 anni. Se si contano anche tutti i cunicoli di collegamento e di accesso, nonché i pozzi, la lunghezza complessiva del sistema di gallerie è di 152km. Il costo totale del progetto è di 12 miliardi di franchi svizzeri. Il punto più profondo del tunnel con uno strato di roccia di ben 2450 m si trova in corrispondenza della vetta del Piz Vatgira (2981 m), ciò lo rende anche il tunnel ferroviario più profondo al mondo. La galleria stradale del San Gottardo è stata costruita tra il 1970 e il 1980, e collega i villaggi di Göschenen nel canton Uri con Airolo nel canton Ticino. Con l’ausilio di CAD, gli ingegneri hanno affrontato tali sfide in due modi: introducendo nei punti sensibili un grado di resistenza adeguato in fase di progettazione sotto forma di archi in acciaio, armature e calcestruzzo spruzzato, o shotcrete, oppure lasciando strati morbidi all’interno dei quali le formazioni rocciose possano deformarsi. Inoltre la galleria del Gottardo è di regola chiusa tutto l'anno e in entrambe le direzioni da mercoledì sera alle 23:00 a giovedì mattina alla 1:00 (finestra di due ore per i trasporti speciali). Intelligenza artificiale: problem solving, Hyperloop: levitare alla velocità del suono – 2, Mercury 13, le tredici donne aspiranti astronaute che non poterono volare nello spazio, Progetto ExUrbe – “Basta fare un passo fuori”. Ciò può portare alla formazione di code ai portali nei periodi di forte traffico. Il Passo del San Gottardo (con i relativi tunnel) è uno dei passaggi più importanti per attraversare le Alpi in direzione nord-sud. La Galleria di base del San Gottardo è costituita da due canne a binario unico lunghe 57 km. L’attuale galleria autostradale del San Gottardo è stata inaugurata nel 1980 e, per raggiunti limiti di età, richiede un intervento di risanamento che presuppone una chiusura pluriennale. 302 km. Dopo la riapertura della galleria gli autocarri, per motivi di sicurezza, hanno potuto circolare solo a fasi alterne (due ore in ogni direzione), fino all'introduzione del sistema di dosaggio a contagocce. Nel 2009 il Gran Consiglio ticinese approva un'iniziativa cantonale di raddoppio del tunnel autostradale. La capacità giornaliera complessiva è di 3000 / 4000 autocarri, mentre in precedenza si registravano fino a 5000 autocarri al giorno. Il gruppo di studio consegnò il suo rapporto nel 1963. Nello scontro frontale tra un camion e un'auto i conducenti del camion e dell'auto persero la vita. La galleria del San Gottardo oltre a detenere il record come tunnel ferroviario più lungo al mondo è anche considerato il primo percorso pianeggiante attraverso una catena montuosa, in questo caso le Alpi ed è sito ad un’altezza massima di 549 metri sul livello del mare. Lo scavo del cunicolo di sicurezza precedette sempre quello della galleria. È inoltre stata costruita una galleria ferroviaria di base della lunghezza di 57,104 chilometri tra Erstfeld e Bodio, inaugurata il … Parallelamente alla galleria esiste un cunicolo di sicurezza che era stato pensato come preinvestimento per la costruzione successiva di una seconda canna. Scopo del progetto è collegare la Svizzera alle reti ferroviarie ad alta velocità del resto d’Europa e di spostare per quanto possibile i crescenti flussi di traffico transalpino dalle strade alle ferrovie. I veicoli pesanti devono mantenere una distanza di sicurezza di 150 m tra di loro. Nel 2000 venne lanciata l'iniziativa Avanti che chiedeva la costruzione della seconda canna e l'aumento di corsie su vasti tratti autostradali, ma malgrado le motivazioni di sicurezza, nel 2004 venne respinta dal popolo svizzero. Giovedì 16 dicembre 1976 alle ore 9:30 precise cadde l'ultimo diaframma dell'intera galleria. Con una lunghezza di 57,1km, rappresenta il cuore del corridoio merci europeo Reno-Alpi e fa parte della Nuova ferrovia transalpina (NFTA) della Svizzera. Il lotto nord venne affidato ad un consorzio di sette imprese, quello sud a un consorzio di cinque. Il 13 maggio 1977 terminarono i lavori di scavo, e nell'aprile 1978 vennero completati i lavori strutturali (rivestimento, soletta intermedia, parete divisoria tra i canali di ventilazione). I treni possono scambiare il tunnel di percorrenza nelle due stazioni multifunzionali (MFS) a Sedrun e Faido. Per realizzare questo enorme progetto nel minor tempo possibile, l’opera è stata suddivisa in cinque sezioni, da nord a sud Erstfeld (7,4 km), Amsteg (11,4 km), Sedrun (8,8 km), Faido (14,6 km) e Bodio (16,6 km). Studente magistrale di Ingegneria Civile, da sempre affascinato dalle grandi opere civili. L'attraversamento del massiccio del San Gottardo può essere effettuato anche attraverso il passo del San Gottardo o la galleria ferroviaria del San Gottardo tra Göschenen e Airolo. In seguito ai buoni risultati ottenuti dal 2013 con il termoportale all’entrata sud della galleria autostradale del San Gottardo, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha deciso di installarne uno anche sul versante nord Il portale termico consente di prevenire gli incendi individuando i … La Galleria di base del San Gottardo collega il portale nord di Erstfeld a quello sud di Bodio. [senza fonte] A parte sondaggi informali svolti online, non è chiaro se la popolazione sia in blocco favorevole al secondo tubo. Non presenta pen­ denze e il punto più alto è situato a 550 m s.l.m. La galleria di base del San Gottardo, i cui costi ammontano a circa 12,5 miliardi di franchi (circa 11,5 mia. Nello scontro frontale tra un camion e un'auto il conducente e un passeggero dell'auto persero la vita, mentre altre 5 persone, tra le quali l'autista del camion, furono ferite gravemente. L’attraversamento del tunnel richiederà pertanto poco meno di 20 minuti. Se continui a navigare immaginiamo che tu ne sia felice! La messa in servizio della nuova galleria del San Gottardo, l’11 dicembre 2016, è la tappa principale del rinnovamento dell’asse nord-sud del San Gottardo. Venne inaugurata il 5 settembre 1980, quando il consigliere federale Hans Hürlimann procedette al taglio del nastro. I treni merci circoleranno attraverso la galleria di base del San Gottardo a una velocità minima di 100 km/h. Al momento dell'inaugurazione, con i suoi 16,942 km, era la galleria stradale più lunga del mondo. La zona al portale sud con la presenza di formazioni triassiche degradate, la zona del paragneis nel lotto sud (350 m), la zona al portale nord in materiale sciolto (160 m), la zona di incrocio con la galleria ferroviaria (che passa solo 5,20 m sopra la galleria stradale), ed infine la zona del mesozoico nel lotto nord (300 m). Per l'esecuzione la galleria venne suddivisa in due lotti. Grazie alla possibilità di utilizzare treni più rapidi e lunghi sulla nuova linea, il traffico merci potrà essere più che raddoppiato, mentre per i passeggeri il viaggio tra Zurigo e Milano, ad esempio, verrà ridotto dalle attuali quattro ore abbondanti a meno di tre. Un 65enne alla guida della propria auto, verso le 09:15 viene investito da una ruota persa da un camion di una ditta di trasporti. [2], Sito ufficiale della direzione d'esercizio, Risanamento della galleria autostradale del San Gottardo, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Galleria_stradale_del_San_Gottardo&oldid=118287519, Pagine con argomenti di formatnum non numerici, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Nel corso dei lavori persero la vita 19 lavoratori: una lapide situata al portale sud ricorda i loro nomi. La galleria rappresenta l'opera principale dell'autostrada A2 tra Basilea e Chiasso. Per tutte queste tratte lo scavo venne eseguito a tappe, e si impose l'adozione di misure di sicurezza straordinarie. A regime, l’opera consentirà di viaggiare da Milano a Zurigo in poco meno di tre ore. La galleria stradale del San Gottardo è diventata un'importante via per l'attraversamento delle Alpi con 330.000 veicoli pesanti nel 1981. A causa dei lavori di manutenzione che devono essere eseguiti periodicamente, la galleria viene chiusa completamente al traffico durante la notte per un periodo di 4 fino a 6 settimane all'anno (di regola in marzo, giugno e settembre). In media, la temperatura è di 2-3°C più elevata sul lato sud rispetto a quello nord. In pianta la galleria descrive un ampio arco verso ovest e segue con ciò all'incirca la strada del valico.