L'Impero ottomano dominò anche il Libano, come parte della Grande Siria, per quattro secoli, dal 1516, quando fu conquistato dal sultano Selim I, fino al termine della prima guerra mondiale (settembre 1918). Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 20 dic 2020 alle 20:47. Nel 2018 si sono tenute le elezioni parlamentari, rinviate dal 2013. Dopo il conflitto del 2006 fra Hezbollah e Israele, si è prodotto un lungo stallo politico, che si è risolto in una ridefinizione dei rapporti di forza de facto tra maggioranza e opposizione a favore di quest'ultima. Vi fu a questo punto un intervento internazionale multiforze americano, francese e italiano (Missione Italcon) che consentì la fuga della dirigenza dell'OLP e di molte unità armate palestinesi alla volta dei paesi confinanti. Alcune foreste furono abbattute, altre furono bruciate dai frequenti incendi provocati dalle bombe e la distruzione di quasi tutti i servizi ha comportato la dispersione di rifiuti solidi e liquidi. Tra gli scrittori libanesi si ricordano Khalil Gibran, Ali Ahmed Said, Hodā Barakāt, Elias Khoury, Rashid Daif, Georges Schehadé, Amin Maalouf e Samir Kassir. Provengono dal Libano numerosi interpreti della musica araba contemporanea. Nella prima metà degli anni novanta la ripresa economica, per quanto eccessivamente focalizzata sulla ricostruzione della capitale e sulle grandi opere, è stata favorita da un settore bancario finanziariamente solido e da un sistema di piccole e medie imprese dotate di grandi capacità di recupero, oltre che dalle rimesse provenienti dai libanesi residenti all'estero. 31 January 2006: United Nations Security Council Resolution1655 2. Altri profughi si aggiunsero dopo la guerra del 1967 fra arabi e israeliani e dopo il Settembre Nero 1970 in Giordania. La Repubblica del Libano è divisa in otto governatorati (muhāfaza), a loro volta divisi in 25 distretti (qadā'). Ci sono due tipi di scuole, quelle private e quelle pubbliche. Successivamente i maroniti si sarebbero mescolati anche con i crociati. Nel 1291 vi fu un ritorno degli arabi con i Mamelucchi, fino alla conquista ottomana. 11 August 2006: United Nations Security Council Resolution 1701 La guerra civile (1975-1990) ha danneggiato seriamente le infrastrutture del paese, ma non ne ha intaccato il ruolo e la reputazione di hub regionale dei servizi bancari, finanziari e assicurativi. Esistono anche diverse ONG che tutelano l'ambiente o stanno sensibilizzando gli abitanti. Il Patto Nazionale del 1943, mai formalizzato per iscritto, prevedeva la divisione delle cariche fra i principali gruppi religiosi: il presidente cattolico maronita, il primo ministro musulmano sunnita, il presidente del parlamento musulmano sciita, il comandante delle forze armate libanesi maronita e altri alti funzionari greco-ortodossi o drusi. Nel 2016 viene eletto presidente della repubblica il generale Aoun,che torna all'incarico dopo quasi 30 anni dalla prima volta, mentre primo ministro è il sunnita Saad Hariri. L'1% dei libanesi è di origine curda.[15]. Tra le università più importanti spiccano, per prestigio, numero di iscritti, varietà di corsi e credibilità accademica, la American University of Beirut, fondata da missionari protestanti americani nell'ottobre 1866, la Lebanese American University, l'Università Araba di Beirut e l'Université Libanaise, che è l'unico ateneo statale del Paese. Dal 2011 nel corso della guerra civile siriana, si è determinato un riacutizzarsi dello scontro settario libanese che vede le fazioni sunnite sostenere i ribelli, mentre quelle sciite, e in particolare la milizia Hezbollah, sostenere anche militarmente il governo siriano. Confirm the withdrawal of Israeli forces from southern Lebanon 2. Il 18 dicembre successivo è entrato in carica il nuovo governo di unità nazionale, presieduto da Saad Hariri. Nell'agosto 1943 si tennero le elezioni sulla base di un decreto commissariale (sulla base del Patto Nazionale di quell'anno) che stabiliva il principio di 6/5 per il rapporto cristiani/musulmani (rimasto in vigore fino agli Accordi di Ta'if del 1989) e 55 eletti. 3 armeno-cattolici. Il 14 agosto 2006, subito dopo l'annuncio del cessate il fuoco e la fine delle azioni militari, il governo libanese avviò il dispiegamento delle proprie forze armate lungo il confine meridionale. GlobalResearch.ca: Who Really Started the War Against Lebanon? Libano: Military Adviser delle nazioni unite in visita alla base avanzata italiana in libano Shama (Libano) 12 Mag 2017 - Giovedì 11 maggio si è conclusa la visita ad una delle basi avanzate del contingente italiano in Libano con la missione Unifil da parte del Ten. Nel 1861 il distretto autonomo del "Monte Libano" fu istituito all'interno della cornice statale ottomana, fruendo di una garanzia internazionale. Una guerra civile è stata combattuta nel paese tra il 1975 ed il 1990, che ha visto numerosi contendenti e frequenti capovolgimenti di alleanze. I residenti in Libano sono stati stimati in 3.577.000 nel 2005 (densità: 344 ab/km²) e in 3.925.502 nel luglio 2007[8]. Elle est révélée durant les années 1990 sous la direction de Robert Rodriguez, avec Desperado (1995), Une nuit en enfer (1996) et The Faculty (1998). Si stima che la metà dei libanesi sia francofona. La popolazione libanese comprende diversi gruppi religiosi. [28] Presidente della Repubblica fu eletto Amin Gemayel, fratello di Bashir. La recessione economica (dovuta in parte anche alle ricadute della guerra civile nella vicina Siria) di questi anni, ha visto un aumento del deficit di bilancio e del debito estero. Dopo il 2015, si erano registrati tassi di crescita superiori al 10%. Nel marzo 1922 venne istituito un "consiglio rappresentativo" di 30 deputati eletti a doppio turno in collegi confessionali-territoriali con mandato quadriennale, che fu eletto per la prima volta nel maggio 1922[27]. Le riforme e la modernizzazione, insieme a un'amministrazione efficiente, che il presidente Fu'ad Shihab tra gli anni cinquanta e sessanta seppe imporre al suo Paese fecero del Libano il centro economico-finanziario, ma anche culturale, dell'intero Medio Oriente, e di scambi commerciali con i principali paesi europei, in particolare Francia e Italia. Nel 2015, l'inflazione ha toccato un tasso negativo pari al -4% per passare al +6% nel 2018 e al 4% del 2019 (dati ISPI). Lo Stato riconosce ufficialmente 18 confessioni, sotto elencate. La cucina libanese è un tipo di cucina che utilizza spesso frutta verdura e cereali. A postal code (known in various countries as a post code , postcode , or ZIP code ) is a series of and/or digits appended to a postal address for the purpose of sorting mail.Postal codes are codes designating the areas that each post office serves. L'elemento più importante del sistema politico libanese è il confessionalismo, ossia un assetto istituzionale in cui l'appartenenza religiosa di ogni singolo cittadino diventa il principio ordinatore della rappresentanza politica e il cardine del sistema giuridico. Anche gli incarichi amministrativi sono suddivisi tra le differenti confessioni religiose secondo un meccanismo predeterminato di quote riservate, che sono attribuite a ciascun gruppo in funzione del suo peso demografico e sociale. In seguito agli Accordi di Ta'if del 1989 termina la guerra e nasce la II Repubblica libanese. [36][37][38][39], A seguito dell'esplosione si sono riversate in strada migliaia di persone a Beirut per protestare contro il Governo, causando la morte di un poliziotto e l'occupazione di diversi ministeri governativi da parte dei manifestanti. È in corso il trasferimento dei dodici militari che si trovavano a Beirut alla base di Shama. Ing bandera ning Lebanon atin yang lupang cedar a aluntiang a atin maputi gulut, makasepu kareng aduang makakerang malutung gulis king babo at lalam. [5] Benché in generale il Libano goda di precipitazioni annue abbastanza elevate in confronto agli aridi paesi circostanti, alcune aree nord-orientali sono più aride perché le cime della catena occidentale bloccano molte nuvole nate sul Mediterraneo. [49] Il 31 ottobre 2016, dopo molti mesi di stallo, il parlamento libanese ha eletto Michel Aoun come presidente della repubblica. A fronteggiarsi furono da una parte le milizie composte da cristiani maroniti – delle quali la principale faceva riferimento al partito falangista di Pierre Gemayel – e dall'altra una coalizione di palestinesi alleati a libanesi musulmani sunniti, sciiti (Amal) e drusi. Le zone protette più importanti del Libano sono: Terzo posto ai Giochi panarabi del 1957 e del 1997 la Nazionale di calcio del Libano ha come capocannoniere Hassan Maatouk con 21 reti. Questo ha portato in alcune zone ad un'edilizia incontrollata e ad altri gravi reati, come il pompaggio nel sottosuolo di liquidi pericolosi. Questo ha portato alla fine del 2019 a una serie di proteste nel paese e alle dimissioni del primo ministro Saad Hariri. Il 14 marzo 1978 Israele lanciò l'Operazione Litani, occupando l'area a sud del paese, eccetto Tiro, con più di 25.000 soldati. Circa il 45% dei libanesi utilizza il francese quale seconda lingua. Essa fu intrapresa per sradicare dal Libano la presenza armata palestinese e si spinse oltre il sud-Libano, in cui le unità della resistenza palestinese s'erano insediate, arrivando fino a Beirut, dove aveva sede l'OLP, ed ebbe il sostegno dei cristiano-maroniti. Ma con la fine della guerra iniziò anche un periodo di ricostruzione. Il Libano si trova in Asia e più precisamente nell'Asia occidentale (Vicino Oriente), di cui è il paese più piccolo per superficie.Lungo 250 km e largo da 25 a 60 km, confina con il Mar Mediterraneo a Ovest per una costa lunga 225 km, con la Siria a Nord e ad Est (per 375 km), con Israele a Sud (per 79 km). [24] In Libano si pubblicano quattro quotidiani e un settimanale di cinema in francese ed è presente Radio Liban con le sue trasmissioni francofone. Grazie di queste nuove segnalazioni, Mimì! After almost a decade-long service with UNIFIL’s Maritime Task Force (MTF), assisting Lebanese Navy in securing the country’s vast territorial waters, the Mission’s Brazilian peacekeepers concluded their mission with UNIFIL before returning to home today. A seguito dell'assassinio dell'ex Primo ministro sunnita Rafīq al-Ḥarīrī nel 2005, ci fu la cosiddetta "Rivoluzione del Cedro" antisiriana, che avviò il ritiro delle truppe siriane della FAD (Forza Araba di Dissuasione). Questo causò il ritiro pochi mesi dopo delle truppe di pace, lasciando il Libano in una strisciante guerra civile. Dopo la guerra arabo-israeliana del 1948, in Libano giunsero più di 100.000 profughi palestinesi in fuga dopo la proclamazione dello Stato di Israele, mentre le risoluzioni delle Nazioni Unite non venivano applicate (né la 181 sulla partizione approvata il 29 novembre 1947 né la 194 sui profughi approvata nel dicembre 1948). Il 12 luglio 2006, i miliziani sciiti libanesi conosciuti come Hezbollah, attaccarono una pattuglia dell'esercito israeliano in perlustrazione nei pressi del villaggio di Zar'it, uccidendo otto soldati e catturandone due.[29][30][31]. La risoluzione richiama al rispetto della precedente Risoluzione 1559 del 2004, che aveva richiesto il disarmo delle milizie libanesi, compresa Hezbollah. Entre civis, militares oficiais e guerrilheiros, foram confirmadas mais de mil mortes nas hostilidades durante o conflito. Il neo eletto presidente della Repubblica Bashir Gemayel il 14 settembre 1982, nove giorni prima dell'investitura ufficiale, cadde vittima di un attentato (attribuito al Partito Nazionalista Sociale Siriano) perdendo la vita, insieme ad altri 25 dirigenti, nell'esplosione del quartiere generale falangista ad Ashrafiyyeh, nella parte orientale di Beirut. Nel 2009, alle elezioni per il XVIII parlamento, si è riscontrato un sostanziale equilibrio tra le due principali coalizioni, peraltro molto eterogenee al loro interno. Prima dell'esplosione al porto di Beirut e delle successive dimissioni del governo, la politica nazionale era intenzionata a svalutare il tasso di cambio dal valore medio di 1.500 a 3.500 dollari per lira libanese. Nel 2000 Amin Gemayel tornò dall'esilio. La loro liberazione il 22 novembre divenne il giorno dell'indipendenza del Libano. O conflito israelo-libanês de 2006 foi um confronto no norte de Israel e sul do Líbano envolvendo o braço armado do Hizbollah e as Forças de Defesa de Israel (FDI). United Nations Interim Force In Lebanon. [40], Il Libano è una repubblica parlamentare. [44]. La comunità cristiana durante la dominazione ottomana sperimentò periodi di oppressione sotto la leadership di esponenti musulmani. Il Libano, nel 1971, ha ottenuto un'importante affermazione con l'incoronazione di Georgina Rizk a Miss Universo 1971. Restore international peace and security 3. La capitale è Beirut. In queste elezioni per la prima volta si presentano due grandi coalizioni unite non dalla comunanza religiosa, ma dal sostegno o meno della Siria. 31 July 2006: United Nations Security Council Resolution 169… Ora esatta adesso, fuso orario, differenza oraria, orari tramonto/alba e aspetti principali per Libano. Il potere legislativo è affidato all'Assemblea dei deputati (Majlis al-Nuwwāb), composta da 128 deputati eletti ogni cinque anni (fino al 2009 ogni quattro) mediante suffragio universale diretto. Dal gennaio 2009 è stato istituito il sito ufficiale della comunità ebraica libanese, che va ad affiancare il blog di discussione nato nel 2006[16][17][18]. — Shama (Libano), 26 novembre 2006 - 19 aprile 2007 Stemma araldico Scudo. Anch'io, quando sono stata in Siria nel 2005, ero stata tentata di visitare Baalbeck in giornata da Damasco, ma sono ben contenta di aver aspettato ancora qualche anno, e di aver visitato buona parte del Paese dei Cedri (viste le … Nel settembre 2008 il parlamento ha approvato la nuova legge elettorale[43], inserendo le seguenti modifiche: Il sistema politico è dominato da alleanze elettorali ad hoc, costituite mediante negoziazioni e compromessi attorno a figure di notabili locali e personalità influenti di ciascun collegio elettorale. Il presidente della Repubblica , accompagnato dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti, è arrivato in Libano per una visita non preannunciata durante la quale incontrerà nella base di Shama gli uomini e le donne del … Al 2029, l'Italia è risultata uno dei primi dieci partner commerciali del Libano[47][48], sebbene il valore degli scambi sia stato relativamente contenuto fra uno e due miliardi di euro. Eventualaj ŝanĝoj en la angla originalo estos kaptitaj per regulaj retradukoj. Gli accordi di Ta'if hanno previsto anche un nuovo organo, il "Consiglio costituzionale libanese", composto da 10 membri, 5 eletti dal Parlamento e 5 dal consiglio dei ministri, il cui ruolo è quello di controllare la costituzionalità delle leggi e garantire il rispetto e l'integrità delle istituzioni, in particolare l'equilibrio tra i poteri, istituito nel 1993[42].