In base a questa definizione, il “periodo notturno” è questo: 1. Per inviarci segnalazioni, foto e video puoi contattarci su: Fanpage è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n. 57 del 26/07/2011. L’accredito dei contributi figurativi può essere richiesto anche dai superstiti dell’assicurato o del pensionato deceduto. Francesco Pandolfi -- Non sempre è attendibile e fondato il diniego dell'amministrazione sulla richiesta di trasferimento ex Legge 104/92 del pubblico dip Costituiscono parentesi neutra per determinare il requisito nel quinquennio antecedente la data di presentazione della domanda. licenza concessa per motivi privati o a domanda; assenza arbitraria, anche se non seguita da denuncia; servizio già utilizzati in altre forme di previdenza, esclusive o sostitutive dell'AGO. Quindi per l’accredito figurativo del servizio di leva c’è un regime telematico esclusivo per la presentazione della domande. Dalle 23 alle 6 del mattino; 3. Vediamo la documentazione necessaria e tutte le informazioni anche riguardanti il riscatto del servizio militare ai fini della buonuscita o TFR / TFS. Sono poi utili ai fini del diritto alla prosecuzione volontaria della contribuzione, mentre non sono valutabili  per determinare il diritto all’autorizzazione. retribuzione annua percepita alla data di presentazione della domanda; età del collocamento a riposo per limiti di età o di servizio prevista per la qualifica o per il grado rivestito; corso accademia militare, riscattabile a partire dal 5 gennaio 1966; corso scuole militari, riscattabile a partire dal 5 gennaio 1966 periodo trascorso in qualità di partigiano, equiparato al servizio militare; indennità d’impiego operativo: maggiorazione di 1/5 per ogni anno di servizio (leggi 187 del 1976 e 284 del 1977). sospendendo, il servizio di leva obbligatorio (non abolizione della leva obbligatoria in quanto per far questo si sarabbe dovuto procedere ad una modifica della Accredito servizio militare di leva: quanto si paga? L'Ufficio Documentale (UDOC) è lo "sportello dell'Esercito" verso il cittadino. CONDIVIDI. 9 co. 3 lett. Oltre alla funzione d’invio della domanda, l'applicazione on-line permette, al soggetto autenticato, di: Le notifiche dello stato della pratica (richiesta inviata al distretto militare per la certificazione dei periodi, definizione dell’accredito) saranno inviate in automatico con e-mail e sms ai recapiti indicati dal richiedente nel modulo di presentazione della domanda.Â. Il Minist... D.L. Dopo aver chiarito cosa si intende per “periodo notturno” eccoci dunque alla definizione di lavoro notturno. La cessione di beni e la prestazione di servizi all'esercito italiano sono esenti dall'Iva quando sono funzionali per lo svolgimento dell'attività che le forze armate svolgono direttamente per conto della Nato. Il lavoro notturno, tuttavia, è particolarmente pesante perché incide pesantemente sul cosiddetto ciclo sonno/ veglia. 6, comma 1 lett. Il richiedente può presentare la domanda rivolgendosi al servizio di Contact Center disponibile da rete fissa al Numero Verde 803164 oppure da telefono cellulare al numero 06164164, a pagamento secondo il piano tariffario del proprio gestore telefonico. n. 107 del 2007, respinta dall'Amministrazione. Autore di numerose pubblicazioni in materia di lavoristica, previdenziale e fiscale. Prima di dare la definizione di lavoro notturno, occorre chiarire il significato di periodo notturno. L’Inps accredita figurativamente anche dei periodi equiparati al servizio militare. In seguito l’istanza presentata in forma diversa da quella telematica non sarà procedibile. Accreditabili anche i periodi di licenza. Valorizzati i servizi serali e notturni 03/05/2019 03/05/2019 Redazione web 0 Comments 2018 , 2019 , compenso controllo del territorio , fesi , polizia , reperibilità , servizi esterni Si è tenuto, il 17 aprile 2019, l’incontro per la definizione dell’intesa sul pagamento del FESI per i servizi resi Esenzione serviz... Esito dell'incontro Fondo efficienza dei servizi ... Emergenza immigrazione. Si tratta, tra gli altri, dei seguenti periodi: Oltre al servizio militare di leva e periodi ad esso equiparati, è possibile farsi accreditare come contributi figurativi, e quindi riscattare, anche i periodi di servizio militare fatto come volontari ed il servizio civile svolto con obiezione di coscienza. Oggetto: esonero dal servizio - decorrenza del collocamento in esonero. Magazine numero 7 del 22 aprile 2011. Ordinario n.209) Blocco delle... Siglato l'accordo per il Fondo Incentivante relati... Riportiamo l'articolo della UIL Polizia Nuoro, pub... Incontro con il prefetto di Nuoro, dott. Direttore della Casa Circondariale di Rieti RIETI Al Signor Leo BENEDUCI Segretario Generale O.S.A.P.P. ROMA Al Signor Giuseppe PROIETTI CONSALVI Vice Segretario Generale O.S.A.P.P. Codice Fiscale del Richiedente (dati anagrafici e indirizzo di residenza saranno prelevati da ARCA); tipo di servizio svolto (militare, civile, richiamo alle armi); distretto militare di appartenenza (centro documentale o direzione marittima di appartenenza); fondo pensionistico nel quale si chiede l’accredito; visualizzare le richieste inoltrate mediante il menù “cerca”; visualizzare la fase di lavorazione attuale della domanda, l’esito e l’eventuale provvedimento di accoglimento o reiezione generato. Avv. L’ente elenca quali sono i periodi, anche a seguito di congedo. Se non sussistono elementi di preclusione, è possibile accreditare la contribuzione figurativa solo se il periodo di servizio militare volontario non eccede la durata della ferma di leva ovvero se prestato durante la seconda guerra mondiale. La Struttura. Quesiti Esenzione turni notturni per figli piccoli. L’accredito dei contributi figurativi non può essere effettuato se il periodo è già stato considerato utile ai fini della concessione della pensione statale o, comunque, a carico di altro trattamento pensionistico sostitutivo, esclusivo od esonerativo dell’assicurazione I.V.S. La compilazione della richiesta telematica prevede l’inserimento di: La domanda sarà regolarmente trasmessa al momento della conferma finale (indicata dalla funzione “salva”). Il personale statale, iscritto alla gestione ex Enpas, deve presentare la domanda di riscatto (utilizzando gli appositi moduli reperibili sul sito) all’amministrazione di appartenenza, che provvede ad istruire e inoltrare telematicamente  il riscatto. Viale dell’Esercito, 186 – 00143 ROMA Prot. 29, co. 3, d.P.R. Contenuto della pagina. 14, lettera e), D.P.R. Unione Italiana Lavoratori - Sindacato Unitario di Polizia. l’esonero). se non hanno dato o possono dar luogo a trattamento di quiescenza a carico delle Stato e non siano compresi nella costituzione della posizione assicurativa. Ai sensi del Decreto Legislativo n. 215 del 2001, modificato dalla legge n. 206 del 2004, recante disposizioni per disciplinare la trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale, le chiamate per il servizio obbligatorio di leva sono sospese a decorrere dal 1 gennaio 2005. Il servizio militare non è più quindi obbligatorio. Per poter accedere al servizio, il richiedente deve essere in possesso del PIN “dispositivo” di autenticazione. La retribuzione considerata, se la pensione deve essere liquidata a carico dell’Assicurazione Generale obbligatoria o quota di pensione di essa, ad ogni settimana accreditata con contribuzione figurativa viene attribuita la retribuzione media settimanale calcolata sulla retribuzione effettivamente percepita durante l’anno solare in cui si è verificato l’evento (il servizio militare), ovvero nel primo anno immediatamente precedente in cui esiste contribuzione, se nell’anno solare in cui si è verificato l’evento non esiste contribuzione, ovvero nel primo anno immediatamente successivo, se non esiste contribuzione né nell’anno solare in cui si è verificato l’evento né negli anni precedenti all’evento. Segreteria provinciale di Nuoro. iscritti all’Inps (Fondo pensione lavoratori dipendenti dell’assicurazione generale obbligatoria); iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti; gli iscritti ai Fondi speciali sostitutivi: Fondo Elettrici EL, Fondo Telefonici TT, Fondo Volo VL e Fondo Ferrovie dello Stato FS; gli iscritti al Fondo di Quiescenza Poste (ex Ipost); Lavoratori dello spettacolo e sportivi iscritti alla Gestione Ex-Enpals; I dipendenti pubblici iscritti all’ex Inpdap. Quindi il lavoratore può presentare la domanda in qualsiasi momento del suo percorso lavorativo e assicurativo presso l’Inps. ... Abbiamo un figlio di età inferiore ai tre anni e per tale motivo ho chiesto l’esenzione dai turni notturni in alternanza con mia moglie, secondo quanto previsto dall’art. La normativa Inps prevede che può essere accreditato il servizio militare volontario a favore degli ex militari volontari dell’esercito, dell’aeronautica, dei carabinieri e della marina solo se la particolare normativa ad essi applicata non preveda espressamente la costituzione di una posizione assicurativa nell’Assicurazione Generale Obbligatoria. Nel caso ci sia sentenza assolutoria sono accreditabili i periodi di detenzione; licenza illimitata o straordinaria senza assegni seguita da congedo ovvero in attesa del trattamento di quiescenza; diserzione, anche se la relativa condanna sia stata in seguito soggetta ad amnistia o indulto; per i quali è stata riconosciuta la qualifica di ex partigiano o di partigiana combattente per aver fatto parte di formazioni partigiane; di servizio prestato nel corpo dei Vigili del fuoco con la qualifica di "vigile ausiliario"; di prigionia subito da militare o militarizzato, fino alla data del rimpatrio; di internamento nei lager nazisti subito da civile prima del 15 ottobre 1946; di servizio prestato nella Croce Rossa Italiana e nel Sovrano ordine di Malta, dal personale maschile, escluso quello per l’assistenza spirituale, e dalle infermiere, chiamati in servizio a seguito di precetto; il servizio prestato nel corpo delle guardie di Pubblica Sicurezza (P.S.) NEWS DPCM 16/10/2020 Ripartizione delle risorse destinate all'incremento delle risorse dei fondi per i servizi istituzionali del personale del comparto sicurezza-difesa e dei fondi per il trattamento accessorio del personale del Corpo dei vigili del fuoco. Ottenere l'accredito del servizio militare e dei periodi equiparati. Non possono essere coperti da contribuzione figurativa, non essendo equiparati a periodi di effettivo servizio, i seguenti periodi: Periodi equiparati al servizio militare. Ho diritto a chiedere l’esenzione dei turni notturni, che la mia azienda mi ha negato poiché ritiene che un’assistenza effettiva durante le ore notturne non può essere disgiunta da tale requisito? La documentazione probatoria che attesta l’effettivo periodo di servizio militare è costituito dalle copie integrali del: Il lavoratore interessato può presentare una copia autenticata per copia conforme del foglio matricolare o dello stato di servizio, fermo restando che l’autenticazione può essere effettuata anche presso gli uffici dell’Inps, con esibizione del documento originale che, operata la verifica di conformità, deve essere verrà immediatamente restituito all’interessato. Segreteria Nazionale ... servizi esterni, che si svolgono di sera e di notte. I lavoratori notturni devono essere sottoposti, a cura e a spese del datore di lavoro, ad una serie di controlli preventivi e periodici biennali, finalizzati alla valutazione di eventuali controindicazioni per il lavoratore allo svolgimento del lavoro notturno. 18, co 1, lett, f) dPR […] 42, salvo inderogabili e comprovate esigenze di servizio”; 2. art. servizi di volo: maggiorazione di 1/3 per ogni anno (articolo 20 Dpr 1092 del 1973); servizi di navigazione: maggiorazioni che variano da 1/3, 2/5 al 50% per anno di servizio in funzione dell’appartenenza del richiedente (Marina, Aeronautica, Esercito o Corpi di polizia) e del grado (articolo 19 Dpr 1092 del 1973); e come esonero servizi di leva attenzione !!!! Quindi indipendentemente dalla richiesta di una prestazione da parte dell’Inps (pensione, indennità di disoccupazione, ecc.). Il servizio militare di leva ha una durata di dieci mesi prorogabili unicamente in caso di deliberazione dello stato di guerra. È denominata periodo notturno la fascia di almeno 7 ore continue e che racchiuda l’orario da mezzanotte alle 5 del mattino. in particolare dalla mia esperienza (su appunto centinaia di lavoratori ed aziende) ti do innanzitutto i Pro ed i contro principali: Pro 1. lo stipendionetto è più alto (vedremo appunto quali sono le maggiorazioni) 2. al netto del riposo diurno, avrai tempo libero durante il giorno per la tua vita personale 3. è più facile cambiare lavoro e trovarne uno nuovo quando sei disponibile al lavoro notturno 4. di notte si lavora solitamente con più “pace” (dipende ovviamente dalle situazioni) Contro 1. non è il massimo per la salu…